il lessico

Questa pagina riunisce le definizioni dei termini utilizzati in questo sito

reattore
Impianto industriale in cui si verifica una reazione fisico-chimica.

plasma freddo
Plasma: fluido composto da molecole di gas, ioni ed elettroni. È il 4 ° stato della materia dopo solido, liquido e gas. Esistono molte classi di plasma. È lo stato della materia più complesso. Una caratteristica di classificazione fondamentale è il loro grado di ionizzazione. Per semplificare, quando un plasma è completamente ionizzato, parliamo di plasma termici caldi (4000 ° K), quando è parzialmente ionizzato parliamo quindi di plasma freddo (1000 ° K) o plasma di scarica (fulmini).

eclairs
brevi e molto luminoso luce che riflette una scarica elettrica tra due semiconduttori separati da uno spazio di gas (o vuoto) non conduttivo.

riforma
Processo per raffinare una benzina che modifica la sua composizione sotto l'effetto della temperatura e / o della pressione. Forse in presenza di un catalizzatore

Screpolatura
Conversione, sotto l'azione della temperatura e possibilmente di un catalizzatore, di idrocarburi saturi da una frazione di petrolio a idrocarburi più leggeri.

Leggi anche: INRA: studio economico di permacultura

Prestazione
Rapporto tra l'energia o altra quantità fornita da una macchina all'energia o alla quantità corrispondente consumata da questa macchina.

Inquinamento
Degrado di un ambiente (naturale o meno) da parte di sostanze esterne a questo ambiente. In generale, l'inquinamento di un ambiente può essere considerato come il momento in cui un ambiente non può più assorbire un eccesso di sostanze, generalmente chimiche. È la rottura dell'equilibrio di un ciclo di autorigenerazione (riciclaggio)

Cleanup
Azione per ripulire: rimuovere gli elementi all'esterno di un supporto che lo ha saturato.

idrocarburi
Specie chimiche composte principalmente da carbonio e idrogeno secondo la formula CnH2n + 2 (o varianti). Quasi tutti i combustibili fossili sono composti da idrocarburi più o meno semplici.

Acqua
Liquido incolore trasparente, inodore, insapore, un corpo composto le cui molecole sono costituite da due atomi di idrogeno e un atomo di ossigeno (H2O). L'acqua dell'oceano copre l'80% della superficie terrestre. Questa è la definizione di Larousse, possiamo vedere, vedendo il video dei maestri dell'acqua che le proprietà dell'acqua sono, in realtà, poco conosciute dalla Scienza ... o almeno non vengono insegnate.

Leggi anche: CITEPA: inventario delle emissioni di inquinanti atmosferici in Francia. set settoriali e analisi estesa

Consumo
Uso di una sostanza come fonte di energia o come materia prima per fornire lavoro o far funzionare un sistema. La quantità di materiale consumato viene spesso indicata come prodotto del sistema.

motore
Sytem per trasformare ogni energia (tipicamente termica o elettrica) in energia meccanica.

caldaia
Generatore di vapore o acqua calda (a volte un altro fluido), utilizzato per il riscaldamento, per la produzione di energia.

Conversione di idrocarburi
vedi riforma

Vapocracking
Riforma in presenza di vapore surriscaldato.

pozzi di carbonio

I dissipatori di carbonio si riferiscono allo stoccaggio di CO2 attraverso la coltivazione di foreste e terreni agricoli attraverso la fotosintesi. Gli alberi, durante la loro crescita, "immagazzinano" il carbonio e ne impediscono la diffusione nell'atmosfera. Nel contesto dell'applicazione del protocollo di Kyoto, la presa in considerazione di questi pozzi di assorbimento del carbonio alleggerirebbe tutti gli sforzi per ridurre l'inquinamento industriale e le emissioni di gas a effetto serra. Tuttavia, questo fenomeno di stoccaggio si arresta o addirittura si inverte alla fine della crescita, il che significa che questi pozzi di assorbimento del carbonio sono molto controversi, poiché il loro reale contributo all'equilibrio dell'atmosfera è ancora incerto su il piano scientifico.

Leggi anche: Tesi sulla combustione bagnato e le prestazioni di Rémi Guillet

HQE

HQE (High Environmental Quality) è un approccio, avviato nel 1996, volto a ridurre al minimo gli impatti ambientali di un edificio: consumo di risorse naturali, gestione dei rifiuti, inquinamento acustico ... Quattordici requisiti ambientali (obiettivi) definiscono questo approccio. Si riferiscono al rispetto e alla protezione dell'ambiente esterno, nonché alla creazione di un ambiente interno soddisfacente, vale a dire confortevole e salutare. L'HQE non è un'etichetta ma è in fase di studio una certificazione.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *