Mappa solare della Francia del sole e del campo di energia solare

Qual è il potenziale dell'energia solare nella tua regione?

Due mappe della Francia che mostrano il sole medio che mostra il potenziale energetico dell'energia solare.
Parole chiave: energia solare, fotovoltaico, termico, scaldabagno, potenziale, Francia, regione, kwh / anno, m2, m². Troverai una mappa più dettagliata qui: DNI mappa solare di Francia e alcuni pannelli e prodotti solari fotovoltaici qui

Durata media del sole in ore all'anno in Francia: da <1750h a> 2750h!

mappa solare francia durata del sole
Mappa della Francia con la durata del sole all'anno

Esempio: se vivi nel Basso Reno (al nord dell'Alsazia) avrai meno di 1750 ore di sole all'anno.

Potenziale energetico medio in kWh termici per anno e per metro quadrato: da 1220 kWh / m².anno a oltre 1760!

Mappa solare della Francia dell'energia solare in kWh all'anno
Mappa dell'energia solare in kWh / anno

Esempio: se vivi nel Basso Reno (Alsazia settentrionale) avrai meno di 1220 kWh di energia recuperabile all'anno per m².

Esempio con un caso concreto: un pannello solare termico montato in Alsazia, nel Basso Reno

a) dati

Come leggere le carte, abbiamo un anno:
- meno di 1750 ore di sole, prendiamo 1500 ore arbitrariamente.
- meno di 1220 kwh / m2 di energia, prendiamo 1100kwh arbitrariamente.

b) la domanda di potenza da m2.

Abbiamo quindi una potenza solare media (quando il sole splende) di 1100/1500 = 733W. Il che è molto corretto (la media mondiale è data per 1000 W per m2).

Leggi anche:  Calcolo della Prosumer Tax: il calcolatore del simulatore tariffario

Per informazione, la potenza media nell'arco dell'anno calcolata su mezza giornata (sulle 12 ore di “giornata”) sarebbe 2 * 1100/8766 = 251W.

A questi valori per ottenere l'energia termica recuperabile è necessario moltiplicare per l'efficienza del pannello solare (ipotizzando che non ci siano altre perdite generalmente false) o il 70% per il termico e il 10% per fotovoltaico.

c) Energia recuperabile all'anno.

Ogni porterebbe m2 * 1100 0.7 770 = kWh.

Vi ricordiamo che un litro di petrolio ha un potere calorifico di circa 10 kWh. Ipotizzando un'efficienza della caldaia di 0.8, un m2 di pannello darà l'equivalente di 770 / (10 * 0.8) = 96,25L di olio combustibile, o più o meno, date le varie stime: 100L per m2 di pannello.

A seconda del consumo istantaneo, in modo da poter stimare il numero di m2 necessario per compensare completamente il consumo di petrolio.

d) "Analisi" finanziaria

Quindi, sarà necessario una casa alsaziana che ha consumato 2500 L di olio combustibile, idealmente, 2500 / 100 = 25m2 di pannelli (è molto, i m2 installati costano in media, con vasca e installazione, circa 1000 € attualmente, prezzo escluso aiuti e sussidi) e farà risparmiare ogni anno l'equivalente di 2500 * 0.65 = 1625 € di gasolio (questo non è molto rispetto al prezzo dell'impianto di 25mq che deve essere collocato, nel 2 ed esclusi i sussidi, tra i 2010 ei 15 €) ...

Leggi anche:  Refrigerazione solare: refrigerazione solare e condizionamento d'aria per adsorbimento

Abbiamo notato idealmente perché la realtà non è proprio così ideale. In effeti; in inverno l'energia solare termica (per via delle temperature di riscaldamento abbastanza basse raggiunte) può essere utilizzata solo per riscaldare l'acqua calda sanitaria o per integrare il circuito di riscaldamento convenzionale (prima della caldaia). Per passare al 100% solare, è necessario un pavimento (o pareti) riscaldato a bassa temperatura.

Questo è il motivo per cui pochissime persone usano il solare per il riscaldamento: la stragrande maggioranza degli impianti mira a riscaldare solo l'acqua calda sanitaria (che costituisce in media circa il 10-15% del consumo energetico annuo). ).

Leggi anche:  Download: Centrali solari termiche concentrate

Conclusione: redditività difficile, atteggiamenti al cambiamento ...

Questo breve calcolo mostra che la redditività del solare termico è difficile da raggiungere per le persone (la stragrande maggioranza di noi) che non capiscono che il calcolo finanziario. Sussidi e sussidi vari, come spiegato in una pagina di questo sito, non cambiano molto… (anzi!)

Questo sarà il caso fino a quando la natura non rinnovabile dei combustibili fossili e il loro inquinamento indotto non saranno presi in considerazione nei loro costi o che gli aspetti ecologici abbiano la precedenza sugli aspetti finanziari durante un acquisto ...

L'aspetto morale (esazioni di alcune multinazionali) dovrebbe, idealmente, giocare anche a favore della scelta di combustibili non fossili ...

Non è questa la base di una società ecologica e non più solo petrolifera e finanziaria ...

Altro:
- Solar Map DNI più accurata della Francia
- Visitare il forum energia solare termica
- Visitare il forum Fotovoltaico

4 commenti su "Mappa solare della Francia del sole e del deposito di energia solare"

  1. Bravo per questa dimostrazione di onesto solare. Non esistono ragioni aiuti non sono una soluzione praticabile. (Finanziariamente e culturalmente, distorce la percezione delle energie e del loro costo).
    grazie anche per le informazioni. Saluto.

  2. Complimenti per questo studio. Concreta e pragmatica, questa è la base di ogni impresa di successo ...
    Tuttavia, penso che sarebbe interessante prendere in considerazione due fattori aggiuntivi per cambiare il modo in cui guardiamo all'energia solare.
    1 ° punto l'altitudine. 1 ora di sole a Nizza fornisce meno energia solare di un'ora di sole a Gap. Gli 800 metri in meno di atmosfera fanno una grande differenza. Ciò compensa ampiamente la differenza di latitudine. Integrando questo parametro, i Pirenei diventerebbero molto più adatti all'installazione di pannelli.
    Può sembrare futile, ma il collegamento alla rete in un paesino di montagna è molto più costoso che in pianura. la produzione di auto diventa quindi più interessante.
    2 ° punto: la temperatura. con lo sviluppo dei sistemi solari con motori Stirling, è il differenziale di temperatura che si cerca. Ancora una volta l'altitudine diventa un vantaggio.
    Abbiamo un deposito di energia solare in Francia che è molto più grande di quanto siamo disposti ad ammettere!

  3. Un complesso residenziale in Canada (Drake Landing) viene riscaldato in inverno con il calore accumulato in estate (e immagazzinato in tubi conficcati nel terreno): tuttavia il sole lì (e le temperature invernali) sono sicuramente meno favorevoli. .
    Allora perché limitarsi a pensare all'acqua calda utilizzata subito (o molto velocemente, entro 1 o 2 giorni)? Mancanza di immaginazione, problema di costi,…?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *