Avvio del rotore H

Basato su un'invenzione di MM. Friedrich Zastrow e Heiko Schier dell'Institute of Electrical Engineering and Automation (IAE) della Higher Technical School (FH) Bremerhaven, è stata avviata una collaborazione con la società "BG - engineering Braun & Gorke GbR "di Bremerhaven per lo sviluppo del rotore" H ".

InnoWi GmbH, da parte sua, assiste FH Bremerhaven nella domanda di brevetto e nello sviluppo della collaborazione con la società BG. Il contratto di collaborazione è stato fornito con un contratto di licenza concreto che prevede, oltre all'ulteriore sviluppo del rotore, una fase di prototipazione e quindi di introduzione sul mercato. La ricerca sul rotore H (rotore H) è stata condotta presso l'FH Bremerhaven da più di dieci anni.

A differenza dei tradizionali impianti eolici, le pale del rotore H sono disposte verticalmente e collegate ad un asse verticale, quindi la rotazione è indipendente dalla direzione del vento. L'installazione appare quindi come una "H", da cui il nome "H-Rotor".

Leggi anche:  Biocarburante: mais nel motore

Il nuovo profilo del rotore H è stato progettato aerodinamicamente per ottenere un migliore utilizzo anche con venti leggeri. Inoltre, un generatore intelligente garantisce il mantenimento di una potenza significativa del rotore nelle fasi critiche del vento.

 I vantaggi del rotore H rispetto alle turbine eoliche tradizionali sono bassi costi di costruzione, bassi costi di manutenzione, lunga durata e prestazioni ottimali a bassa velocità. Inoltre, il rotore H è praticamente silenzioso e funziona anche sott'acqua. Può essere utilizzato in piccoli impianti eolici da
esempio sulle barche.

Contatti:
- Dr. Joachim Henke, Forschungs- und Transferstelle der Hochschule
Bremerhaven - tel: +49 471 - e-mail:
jhenke@hs-bremerhaven.de
- Henning Ritz, innoWi GmbH - tel: +49 421 - e-mail:
mail@innowi.de
Fonti: Depeche IDW, Comunicato stampa FH Bremerhaven, 11 / 02 / 2005
Editor: Nicolas Condette,
nicolas.condette@diplomatie.gouv.fr

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *