La morte di Jean Luc Perrier

Informazioni sulla morte di Jean Luc Perrier, eccezionale ricercatore indipendente nel campo dell'energia solare negli anni '70

Breve riassunto del lavoro di JL Perrier

Ha lavorato nel solare e tra cui solare a concentrazione al fine di produrre idrogeno solare. Era riuscito a trasformare a auto a idrogeno Solar auto-prodotto nel suo giardino.

Morì accidentalmente nell'agosto 1981 in un incidente stradale: una collisione con un camion ... cisterna. Da qui l'inizio di una leggenda sulla sua morte che, da una fonte vicina alla vittima, è solo accidentale. Tuttavia JL Perrier aveva effettivamente ricevuto alcune minacce ... di cui non si conosce con precisione il contenuto.

Poco prima della sua morte, ha finito il suo libro: solare, lo stato corrente delle applicazioni

L'articolo che annuncia la sua morte

Morte di Jean Luc Perrier

heliostat Perrier Jean Luc

Altro:

- Discussione su forums mini impianto solare da concentrazione
- La sintesi di JL Perrier libro
- Idrogeno solare: miti e realtà
- Rassegna stampa su auto a idrogeno solare

Leggi anche:  Guidare senza video olio intervista con Pierre Langlois

4 commenti su "La morte di Jean Luc Perrier"

  1. il camion responsabile dell'incidente e della morte di Jean-Luc PERRIER era di proprietà di una società di trasporti, il cui capo era il genero di un capo di un'azienda che produce caldaie o serbatoi per centrali nucleari. Curioso non è vero?

    1. Ciao Boucher,
      Sembra che ti piaccia indagare, hai fonti attendibili sull'argomento?
      Stiamo anche cercando informazioni su un Saurer Truck che avrebbe funzionato a idrogeno sulle strade di Angers nel 1945: vedi il sito paléo-energetics.org. Hai qualche indizio?
      Non esitate a contattare l'unità investigativa paleoenergetica.
      Bien à vous,

  2. Da confrontare con il tragico destino di Stanley Meyer, il geniale inventore dell'auto acquatica, assassinato anche lui dai teppisti delle compagnie petrolifere a Grove City nel 1998.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *