motore rotativo di smistamento 2 lobique

Per un migliore utilizzo del flusso di energia naturale Autore e ideatore Pascal HA PHAM

Motore rotativo trilobico acceso forums

Leggi la pagina precedente

3. Elementi di risposte

A livello di censimento delle macchine, dobbiamo riconoscere che non abbiamo tutti gli strumenti o le macchine di cui abbiamo bisogno, ad esempio non sappiamo come sfruttare la potenza delle energie marine: onde, onde, quello di venti estremamente forti, tempeste, a Capo Horn, per esempio, né il potere degli ascendenti sahariani, né facilmente il potere dell'energia periodica / a scatti geotermica vulcanica, né quello delle normali correnti d'aria ancora onnipresenti.

E se queste energie non sono facilmente accessibili per noi, non è fondamentalmente a causa di questa scarsa ricchezza del nostro catalogo di macchine generiche?

In breve, i criteri di redditività delle macchine attuali sono "geneticamente" molto chiusi / mirati per una natura fluida molto precisa, un perimetro operativo rigoroso e una posizione specifica per illustrare, non saremo mai in grado di alimentare una turbina eolica con acqua , farlo funzionare sotto i forti venti degli anni quaranta ruggenti o posizionarlo in modo che possa sfruttare gli ascendenti sahariani, o impossibile metterlo in produzione montato sul ponte di una barca (tranne quelli piccoli ovviamente) .

Leggi anche:  motore rotativo lobique di smistamento

Allo stesso modo, una turbina idraulica potrà funzionare solo con acqua nel perimetro molto organizzato di un bacino o di uno sbarramento, la stessa macchina esposta a rigonfiamento o onde non produrrà praticamente nulla tranne che rimarrà ferma. .

Una nuova generazione di macchine generiche dovrà essere caratterizzata da angoli di utilizzo, un perimetro e una gamma di capacità per produrre molto più aperta e in tutti gli aspetti disponibili in natura: cambiamento di stato del fluido possibile (vapore-acqua caldo e viceversa) nella produzione geotermica geotermica ad esempio.

Cambio di regime accettato e riavvio in qualsiasi punto del ciclo (depressione-pressione e viceversa) nella generazione delle onde marine.

Un inventario delle fonti (geografiche e per natura), una libreria di apparecchiature di formattazione o di instradamento del flusso e uno sviluppo della gamma di macchine devono servire da supporto per l'innovazione.

4. Quali nuovi requisiti o criteri?

"Flussi incostanti fuggitivi, capricciosi o violenti"

Leggi anche:  Legnobloc, blocchi di calcestruzzo di legno con isolamento BBC

Se fosse necessario elaborare specifiche per organizzare il funzionamento di una nuova macchina.

a) Versatilità:

Versatilità delle capacità di alimentazione rispetto alla gamma di fluidi di alimentazione disponibili: comprimibile e incomprimibile

b) inerzia minima:

Un'inerzia interna molto bassa per accettare le improvvise variazioni di intensità dell'alimentazione e anche tutti i cambiamenti inattesi del senso di rotazione.

c) La durata del movimento:

Un ciclo di funzionamento perfetto in rotazione, ovvero 100% del ciclo che produce trazione senza punti morti.

d) La regolarità:

Coppia a bassa velocità e valore costante della coppia ripristinata durante l'intero ciclo.

e) Prestazioni:

Leggi anche:  Makhonine: aerei a geometria variabile

Un'operazione volumetrica che evita perdite di energia e in grado di recuperare e convertire la minima quantità di energia introdotta sotto forma di flusso di pressione.

f) L'autonomia iniziale:

Una capacità di iniziare da solo, secondo la dieta naturale.

g) Reversibilità:

Operazione in pressione e depressione, solo il senso di rotazione è influenzato.

h) Semplicità:

Semplicità di progettazione e fabbricazione e robustezza operativa che devono garantire una durabilità del comportamento nel tempo e una facile manutenzione anche in condizioni di intervento naturalmente difficili.

i) Modularità:

Una capacità di essere organizzata / accoppiata in un sistema multi-macchina per aggiungere potenza.

Per saperne di più: presentazione del motore rotativo tri lobic

Ricerca aggiornata su forums

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *