GM e diossine: Il mondo secondo Monsanto. Un documentario scioccante stasera su Arte Thema

Documentario di Marie-Monique Robin
(Francia, 2007, 1h48mn)

Co-produzione: ARTE France, Immagine et Compagnie, Thalia Productions, National Film Board of Canada, WDR

“Non ho mai visto un'azienda che abbia un'influenza così decisiva e ad un livello così alto sulle autorità governative incaricate della regolamentazione come la Monsanto con i suoi OGM. " (Saggista Jeremy Rifkin)

La Monsanto, multinazionale americana fondata nel 1901 a Saint-Louis, Missouri, e inizialmente specializzata nell'industria chimica, è diventata in poco più di un secolo il leader mondiale della biotecnologia, in particolare nel mercato degli organismi. geneticamente modificato (OGM). Detiene i brevetti del 90% del mais transgenico, della soia, della colza o del cotone coltivati ​​nel mondo. Attraverso acquisizioni successive, è in procinto di diventare la prima azienda di semi sul pianeta e, in definitiva, è l'intera catena alimentare che potrebbe controllare. Ma fu prima con Round Up, il suo erbicida “totale” (a lungo etichettato come “biodegradabile”) che iniziò, dal 1974, a conquistare il mondo. Gli dobbiamo anche prodotti vari come il terribile Agent Orange, massicciamente scaricato in Vietnam dall'esercito americano, PCB (piralene in Francia, bandito all'inizio degli anni '80), aspartame o ormoni della crescita. (vietato in Europa e Canada). La Monsanto, avverte Marie-Monique Robin, è una delle “aziende più controverse dell'era industriale”.

Leggi anche:  Glaciazione dell'Antartide: un'origine atmosferica piuttosto che oceanica

“Cibo, salute, speranza”: sul suo sito, l'azienda Saint-Louis promette un'agricoltura sostenibile, con rese superiori, rispettosa dell'ambiente. Esperto giornalista investigativo, incoronato nel 1995 con il Premio Albert-Londres, il regista ha deciso di giudicare sul posto, anche esplorando il passato dell'azienda. La sua prima tappa la porta ad Anniston, in Alabama, dove il 40% della popolazione, per lo più nera, soffre di cancro. Nel 2002, la Monsanto è stata condannata dalla giustizia a pagarle 700 milioni di dollari per aver nascosto per decenni la pericolosità dei PCB ...

Guinea Pigs

Inesorabilmente, Anniston in Paraguay attraverso l'India, la Gran Bretagna o il Messico, la raccolta Marie-Monique Robin anche fatti allarmanti qu'irréfutables e punto smantellato per punto il discorso di Monsanto. Essa dimostra che nel numero di OGM, gli Stati Uniti e normative europee sono stati direttamente influenzati senza validazione scientifica valida dagli alleati della società messo a posizioni chiave all'interno di un nulla di amministrazione ma indipendente. Esso descrive i metodi di stordimento utilizzati dalla multinazionale per screditare i suoi avversari, ma intimidire anche gli agricoltori a casa.

Leggi anche:  Come funziona il credito d'imposta per lo sviluppo sostenibile in Francia?

Infine, dà un'idea del disastro in germe nelle mire egemoniche della Monsanto sui semi del mondo, di cui i contadini indiani e paraguaiani stanno ora subendo le conseguenze. “Non dovremmo usare i cittadini come cavie. Per aver espresso le sue preoccupazioni sugli OGM su un set della BBC, il biologo Arpad Pusztaï è stato licenziato durante la notte.

Pochi anni dopo, Il mondo secondo Monsanto dà scala globale a questo avvertimento.

"Il mondo secondo Monsanto, dalle diossine agli OGM, una multinazionale che ti vuole bene" un film di Marie-Monique Robin.

Discussione sul nostro forums: OGM e diossine, il mondo secondo Monsanto ...

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *