Ozono: la difficile eliminazione del bromuro di metile

Delle sostanze che riducono lo strato di ozono che sono state gradualmente eliminate, i CFC sono forse i più conosciuti.

È vero che persistono per diversi decenni nell'atmosfera e che erano presenti in oggetti di uso quotidiano, come i frigoriferi. Meno famoso, il bromuro di metile è tuttavia un prodotto ugualmente dannoso per l'ozono atmosferico: questo pesticida doveva scomparire completamente dai paesi industrializzati nel 2005, secondo il programma stabilito dal protocollo di Montreal.

Tuttavia, gli Stati Uniti richiedono nuove esenzioni per il 2006, al fine di utilizzare altre 6.500 tonnellate di bromuro di metile.

La richiesta americana sarà esaminata nella 17a riunione delle parti del protocollo di Montreal, che si terrà a Dakar, in Senegal, dal 7 al 16 dicembre. Questo protocollo, adottato nel 1987, organizza la rimozione di sostanze che riducono lo strato di ozono atmosferico, lo "scudo" che protegge la Terra dalle radiazioni ultraviolette.

Leggi anche: Bruciare impianti di energia è da paglia


Per saperne di più

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *