Il Portogallo divampa di nuovo

Il Portogallo ha una delle peggiori siccità degli ultimi decenni.

Più di 200 vigili del fuoco portoghesi e un singolo elicottero da combattimento ad acqua hanno combattuto martedì un grande incendio boschivo scoppiato nei pressi della città di Alhada (centro) il giorno prima.

L'incendio, di origine indeterminata, ha provocato la chiusura temporanea della vicina autostrada e molti residenti stavano lavorando per irrigare i dintorni delle loro case per proteggersi dalla propagazione delle fiamme, secondo le immagini della televisione pubblica portoghese. RTP.

Due terzi del territorio sotto siccità

"È un inferno, ci sono scintille che cadono ovunque", ha detto un residente al canale. Alhada si trova a 200 km a nord della capitale.

Il Portogallo ha la più grave siccità degli ultimi sessanta anni, con quasi 68% del territorio in uno stato di siccità grave o estrema.

L'intero territorio portoghese è interessato, ma più in particolare le regioni meridionali dell'Alentejo e dell'Algarve.

Leggi anche:  illuminazione a LED SMD, test e confronto vs alogene e CFL. La scadenza delle lampadine a LED?

allarme meteo

Le previsioni del tempo hanno emesso un avviso di caldo per otto regioni (su 18) dove la temperatura potrebbe avvicinarsi ai 40 gradi Celsius nei prossimi giorni: Evora, Beja, Castelo Branco, Lisbona, Portalegre, Setubal, Santarem e Viana do Castelo.

Il sistema di allarme portoghese è stato istituito dopo l'ondata di caldo che ha colpito l'Europa nel 2003 e ha causato la morte di quasi 2.000 persone in Portogallo.

Fonte : TSR

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *