Perché Econologie.com?

Questo sito è stato creato 2003 a partire dal titolo informativo. Questo è ancora il ruolo principale di questo sito: informare i nostri visitatori. Ma ecco, più in dettaglio, alcune delle ragioni dell'esistenza di questo sito:

- Dimostrare che le soluzioni tecnologiche esistono o sono esistite ma non sono state sviluppate per ragioni che ci sfuggono (tutela degli interessi? ...).
Esempio: Kitson-Ancora

- Dimostrare che le attuali soluzioni che potrebbero essere sviluppate non lo sono; Perché ?
Esempio: il "famoso" processo del motore Pantone

- Dimostrare che le soluzioni attualmente adottate, ad esempio dalle case automobilistiche, non sono necessariamente le più giudiziose ed "rispettose dell'ambiente". Un esempio è quello degli “sforzi” finanziari messi nella cella a combustibile, la cui efficienza economica dipenderà dalle modalità di fornitura dell'idrogeno, a scapito dei veicoli ibrido-Diesel (ad esempio) o dalle soluzioni di recupero energetico. frenata. Un altro esempio è l'uso nei veicoli del condizionamento “meccanico” invece del condizionamento ad assorbimento.
Esempio: l'idrogeno MIT ibrido comparativa

Leggi anche:  Scambio di collegamento: i nostri loghi

- Dimostrare che l'ecologia non è più riservata esclusivamente a una minoranza della popolazione spesso considerata post-sessantotto o idealista. Dimostrare che le persone meno impegnate possono avere anche una sensibilità ecologica e che alcuni cercano, con difficoltà, di lavorare in questa direzione.
Esempio: La presentazione del webmaster

- Dimostrare che, infine, nonostante ciò che affermano, gli industriali, i decisori e i media sono interessati, almeno un po ', a questa ricerca.

- Per essere in grado di diffondere informazioni senza passare attraverso i media tradizionali. Sfortunatamente, la credibilità sui cosiddetti siti web indipendenti è tutt'altro che sistematica e automatica.

- Infine, consenti ai nostri visitatori di reagire tramite reazioni o forum e per diffondere la loro ricerca "econologica" (contattateci se avete realizzato un lavoro che desiderate pubblicare).
Esempio: Studio dello stoccaggio dei fluidi compressi

- Fornire uno spazio per il dibattito, lo scambio e la discussione tramite forums : clicca qui per visitare il

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *