La prima installazione di celle a combustibile a Chemnitz

L'università tecnica e i servizi della città di Chemnitz funzionano
in comune con la scuola Richard Hartmann per lo sviluppo delle fonti
di energia alternativa.
Dall'ottobre 2004, l'energia elettrica è stata prodotta a Chemnitz in
da idrogeno puro. La prima installazione di celle a combustibile nel
città si trova presso la scuola Richard Hartmann. La corrente generata con a
la potenza massima di 1000 W alimenta la rete elettrica locale, il calore
perso essere utilizzato per il riscaldamento nel piano della scuola.
La città di Chemnitz ha così creato una struttura dimostrativa
per illustrare nel miglior modo possibile la formazione di qualità
che dispensa all'università tecnica.
L'installazione infatti non viene utilizzata solo per la formazione
tecnici elettrici professionisti e tecnici di protezione da
ambiente, ma ne trarrà beneficio anche gli studenti
ingegneria elettrica presso l'Università Tecnica di Chemnitz.
Ciò è reso possibile grazie al contratto di cooperazione tra i servizi
della città e dell'università e nell'ambito della quale Thomas Keutel, studente
nell'ottavo semestre di ingegneria elettrica, ha sviluppato un software che consente
visualizzazione e gestione dell'impianto.
In futuro dovrebbero essere collegate più installazioni dello stesso tipo
alla rete nella città di Chemnitz.

Leggi anche:  L'olio è nel prato

Contatti:
- Heiko Mehlich - tel: +49 371 - e-mail:
heiko.mehlich@etit.tu-chemnitz.de - http://www.tu-chemnitz.de
Fonti: Depeche IDW, TU Chemnitz Press Release, 28 / 10 / 2004
Editor: Nicolas Condette, nicolas.condette@diplomatie.gouv.fr

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *