economia verde

I principi della green economy

L'économie verte rappresenta tutte le attività economiche generate direttamente o indirettamente attraverso la produzione di beni e servizi. È un sinonimo del neologismo che èeconology. Questa disciplina cerca di eliminare i molteplici fastidi contro l'ambiente. La green economy è una delle principali leve dello sviluppo sostenibile. È anche un fattore di equità e coesione sociale.

Quali sono le basi della green economy?

Secondo Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente, l'economia verde mira a migliorare il benessere sociale e la giustizia, come con credito per ban banca su LoanScouter, riducendo significativamente i rischi per l'ambiente. Da un punto di vista puramente pratico, la green economy integra i ricavi legati alla creazione di posti di lavoro che provengono da investimenti pubblici e privati ​​e che favoriscono l'uso razionale delle risorse, la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra e l'inquinamento.

La green economy è un concetto che molte persone utilizzano da alcuni anni. Questa nozione è stata oggetto di grandi controversie alla conferenza dei capi di stato, Rio +20.

L'invenzione del termine green economy da parte del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente nel 2008 mirava a " un'economia favorevole al miglioramento del benessere umano e dell'equità sociale, riducendo notevolmente i rischi sulla terra e la scarsità di risorse '.

Questa definizione è una riproduzione quasi letterale, tratta dal nuovo rapporto di sintesi dell'UNDP del dicembre 2011. Questa definizione è servita come base per i preparativi per il vertice di Rio 2012. La definizione fornita dall'UNEP è la più completa a causa del la sua stretta relazione con lo sviluppo sostenibile come è stato definito dal 1985.

Leggi anche:  Valuta Crypto Ripple: funzione e vantaggi

Settori privilegiati della green economy

ileconomia verde si basa su 6 settori principali. Questi includono energia rinnovabile, costruzione ecologica, i mezzi di trasporto pulito, la Gestione delle risorse idriche, la gestione dei rifiuti e pianificazione territoriale.

Per quanto riguarda le energie rinnovabili, è un settore promettente che ha il vantaggio di aumentare i profitti per i paesi produttori di tecnologia. Questo settore ha il merito di favorire la riduzione delle emissioni di gas serra. L'edilizia ecologica mira, dal canto suo, all'utilizzo di prodotti locali o qualificati come rinnovabili e migliorati.

Ciò conferisce un valore aggiunto senza imporre danni ambientali maestosi nel processo di attuazione. Si noti che quest'area supporta anche le costruzioni bioclimatiche, che consentono di risparmiare energia, sia per il riscaldamento dell'acqua che per l'accesso all'aria condizionata. Quando si tratta di trasporti, l'economia verde può essere stabilita a breve oa lungo termine.

A breve termine, si tratterà di utilizzare combustibili fossili con aumento dell'efficienza, controllando le emissioni. A lungo termine, passeremo all'uso di energie rinnovabili. Sarà necessario migliorare i servizi come il trasporto pubblico. Per la gestione dell'acqua si tratterà di ottimizzare il riciclo, la produzione e il processo di distribuzione. Questi sono i possibili modi di razionalizzare il capitale della vita acquatica.

Inoltre, una cattiva gestione dei rifiuti può portare al degrado della natura. Si tratta di riorganizzare la società riorganizzando il processo di raccolta, trasporto e riutilizzo. La green economy è coinvolta anche nella pianificazione territoriale. Lei sta mirando a un economia circolare, una gestione più razionale dell'ambiente cercando la conservazione degli ecosistemi e l'integrità della biodiversità. In questo settore troviamo l'ecosistema, l'agricoltura biologica, la riforestazione e la conservazione dell'habitat.

Leggi anche:  Strategie per manipolare l'opinione pubblica

I vantaggi di optare per una green economy

C'è tutto l'interesse a optare per un attività rispettosa dell'ambiente. Questo ha molti vantaggi. Innanzitutto, devi sapere che, indipendentemente dal campo in cui ti eserciti, puoi applicare o raccogliere i benefici dell'economia verde. Prendiamo ad esempio il caso delle risorse energetiche, i risparmi ottenuti attraverso l'utilizzo di energie rinnovabili non sono più dimostrabili.

Questo tipo di energia può essere utilizzata per alimentare diversi tipi di dispositivi. In termini di agricoltura, l'uso di prodotti biologici ci sarà utile per sfruttare i prodotti agricoli biologici al 100%. Il loro vantaggio è che non presentano rischi per la salute dell'uomo e del pianeta. Quando si tratta di costruzione, è un peccato che la maggior parte dei costruttori non osano fare il grande passo e optare per metodi e materiali di bioedilizia.

Inoltre, optando per un'economia verde, si partecipa molto alla tutela dell'ambiente. Sarà quindi un modo per portare la vostra pietra alla costruzione di un ambiente pulito e sano, un ambiente in cui si tiene conto dell'equilibrio all'interno dell'ecosistema. Garantire una buona gestione dei rifiuti è essenziale. Questo permette di ridurre il rischio di degrado della natura. Hai anche la possibilità di evitare qualsiasi spreco di acqua effettuando il riciclaggio controllato. È una tecnica benefica che aiuta a razionalizzare il capitale della vita acquatica.

Leggi anche:  Cos'è l'economia verde?

Green economy intesa come opzione di sviluppo sostenibile

Per raggiungere gli obiettivi legati allo sviluppo sostenibile, è più che necessario passare attraverso il l'inverdimento dell'economia. La green economy è oggi una delle maggiori opzioni per la crescita economica, la creazione di posti di lavoro, ma anche la lotta alla povertà, soprattutto nei paesi in via di sviluppo.

Insomma

L'economia verde e la crescita verde o l'econologia, sono, per il momento, espressioni divenute molto in voga in vari settori di attività.

La green economy sta emergendo come lo standard da seguire in un contesto in cui diamo sempre più priorità alle azioni che rispettano l'ambiente. Si segnala che le condizioni relative all'attuazione della green economy sono specificate più volte nei testi del documento di esito Rio + 20. Ogni volta, questo termine fa appello a due concetti chiave: sviluppo sostenibile ed eliminazione della povertà. È quindi chiaro che, da questa prospettiva, la green economy deve puntare al raggiungimento di questi due obiettivi.

Discutetene su forum ecologia

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *