Warming: un'arma di distruzione di massa

"Nella storia umana, non c'è mai stato un pericolo più grande del cambiamento climatico". La frase, lanciata da Jean-Guy Vaillancourt, professore di sociologia all'Università di Montreal, ti fa saltare? Dovrai abituarti, presto sarà un luogo comune.

Poiché il riscaldamento globale è ora oggetto di consenso scientifico e politico, la comunità internazionale sta gradualmente diventando consapevole della portata del problema che attende le prossime generazioni. Se esistono molte incertezze sugli effetti a lungo termine del riscaldamento globale, i dati sull'attuale perturbazione sono numerosi, solidi ... e preoccupanti.

Non c'è più dubbio che l'uomo abbia un'influenza percettibile sul clima globale.

Per saperne di più

Leggi anche:  Strategia di sconfitta: sconfitta politica volontaria e interessi economici

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *