Cool Earth per la lotta contro il riscaldamento globale?

Il nostro pianeta Terra presto condizionata? da Joëlle Pénochet

Per saperne di più e discutere: raffreddare la terra dal riscaldamento globale e dai cambiamenti climatici con la geoingegneria globale: finzione o realtà?

Tutti gli importanti studi pubblicati di recente prevedono che il cambiamento climatico - annunciato più di trent'anni fa da diversi rapporti ufficiali, personalità e associazioni ambientaliste - sia inevitabile e che sarà molto più veloce del previsto. Per contrastare un disastro imminente, team di rinomati scienziati, supportati da politici, hanno ideato progetti di raffreddamento artificiale degni di fantascienza per la Terra, che preoccupano molti climatologi. La sperimentazione con alcune di queste nuove tecnologie potrebbe essere già iniziata.

Il cambiamento climatico sta correndo e presto sfuggirà di mano.

Secondo l'ultimo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC - IPCC) 1, il principale ente di monitoraggio del clima, il riscaldamento globale durante il 2 ° secolo sarà compreso tra 5 e 8 ° a seconda del scenari. Potrebbe raggiungere gli 11 ° o addirittura gli 2003 °, secondo un team di ricercatori dell'Università di Oxford. Un cambiamento radicale potrebbe verificarsi in un solo decennio. Questa possibilità è al centro dei problemi di sicurezza negli Stati Uniti. Il rapporto per il Pentagono "Lo scenario del cambiamento climatico improvviso e le sue implicazioni per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti" preparato nel XNUMX da Peter Schwartz, consulente della CIA, e Doug Randall, del Global Business Network, prevede carestie, pandemie, rivolte e guerre civili e interstatali per l'appropriazione delle ultime risorse naturali.

"Il riscaldamento globale è vicino al punto di non ritorno", avverte il presidente dell'IPCC, aggiungendo che "non c'è più un minuto da perdere ... è il futuro dell'umanità che è in gioco ". Undici dei 2007 anni più caldi sono negli ultimi 12 anni e il 000 potrebbe battere tutti i record di temperatura registrati. Secondo James Hansen, direttore del Goddard Institute for Space Studies (GISS) della NASA a New York, "le temperature attuali sono nella gamma più alta di quelle prevalenti dall'inizio dell'Olocene 25 anni fa". Continua: “Se il riscaldamento totale raggiunge i due o tre gradi Celsius, probabilmente vedremo cambiamenti che renderanno la Terra un pianeta diverso da quello che conosciamo. (…) L'ultima volta che il pianeta era così caldo nel mezzo del Pliocene, circa tre milioni di anni fa, il livello dell'oceano era di circa 29 metri sopra quello di oggi, secondo le stime. . "(Le Monde, 2006 settembre XNUMX).

Leggi anche:  Permafrost o permafrost

Il primo rapporto dell'Osservatorio Nazionale del Riscaldamento Globale (ONERC), pubblicato nel 2005, mostra che il riscaldamento è del 50% maggiore in Francia rispetto alla media del riscaldamento globale, il che dovrebbe portare a "colossali conseguenze" per il nostro Paese . Il moltiplicarsi di fenomeni estremi porterebbe "profondi cambiamenti al modo di vivere dei francesi. "

Fino ad ora abbiamo subito solo i primi segni di disastri ambientali che dovrebbero verificarsi su larga scala: inondazioni che cancellano la mappa di molte isole e di alcuni paesi, moltiplicazione dei cicloni, grande carenza di acqua potabile, carestie a seguito di un aggravamento. siccità e desertificazione, drastica diminuzione della biodiversità (almeno un quarto delle specie e piante animali terrestri sarebbe destinato a scomparire entro il 2050), malattie tropicali, pandemie spingono verso nord, ecc. Secondo il 4 ° rapporto IPCC (Febbraio 2007), questi eventi porterebbero alla migrazione di centinaia di milioni di persone in tutto il mondo. Questi rifugiati climatici proverranno principalmente dalle regioni più povere e vulnerabili, come le zone costiere (dove vive la metà della popolazione mondiale) e l'Africa subsahariana.

Il riscaldamento globale potrebbe essere autosufficiente, a causa del rilascio di gas serra intrappolati nel permafrost (il suolo delle regioni polari permanentemente congelato), nelle foreste tropicali e nei sedimenti oceanici. Così, per quattro anni, e per la prima volta dall'era glaciale, l'immensa torbiera ghiacciata siberiana si sta trasformando in paludi, rilasciando miliardi di tonnellate di metano (CH4), un gas serra venti volte più potente della CO2. Gli attuali "carbon sink" potrebbero presto trasformarsi in fonti, come è avvenuto nel 2003 nel continente europeo: la crescita di foreste e piante, che assorbono il carbonio atmosferico, si era arrestata per la mancanza di acqua. (Tuttavia, l'estate del 2003 sarà considerata "fresca" nel 2050, secondo un modellatore di Météo France). Allo stesso modo, il riscaldamento degli oceani - che ha raggiunto una profondità di 3 km - sta riducendo sempre più la loro capacità di assorbire CO2. Questa fuga potrebbe spingere il riscaldamento al di fuori degli attuali intervalli di previsione.

Leggi anche:  Risorse alieutiche

Senza il fenomeno opposto di "oscuramento globale", osservato a partire dagli anni Cinquanta (dal 1950 al 1985, la radiazione solare sulla superficie terrestre è diminuita globalmente dall'8 al 30% - con disparità significative a seconda della regione del mondo) e che è stato invertito negli ultimi anni, il riscaldamento globale sarebbe ancora più importante.

Un'umanità suicida, o l'ottimo cibo dell'olio

Piuttosto che mettere in discussione lo stile di vita aberrante delle società sviluppate, che è diventato il modello disastroso delle società "in via di sviluppo", le autorità continuano a rassicurare il pubblico offrendo soluzioni illusorie e spesso molto inquinanti - come i biocarburanti e le automobili. elettrico - e pericoloso, come dice il nucleare "seconda generazione" (in realtà, una tecnologia vecchia e obsoleta che non ha mai funzionato). Mentre oggi solo un cambiamento radicale e immediato del sistema economico, verso un modello di “decrescita”, potrebbe salvare il pianeta.

Per diversi decenni, i nostri governanti sono rimasti sordi agli avvertimenti di personalità e associazioni ambientaliste e rapporti allarmistici (come "Stop alla crescita", il rapporto Meadows ...). La loro mancanza di volontà politica di ridurre gli sprechi e l'inquinamento, dovuta alla paura di perdere i loro sponsor (negli Stati Uniti, principalmente compagnie petrolifere) o la loro clientela elettorale, alleata alla disinformazione dei media "incorporati" nel sistema, ha portato alla catastrofe ormai riconosciuta come imminente dai climatologi più moderati. Questo comportamento irresponsabile oggi consente a eminenti scienziati dell'establishment di giustificare l'uso delle tecnologie degli apprendisti stregoni.

Tecnologie che alterano il tempo: il promettente mercato del 21 ° secolo?

La “Geoengineering” è una nuova tecnologia, originariamente strettamente legata al settore militare. Il fisico John Von Neumann iniziò a lavorare sulla manipolazione del clima subito dopo la seconda guerra mondiale. Alla fine degli anni Quaranta, il Dipartimento della Difesa statunitense investì in quest'area come parte di una "guerra ombra" contro l'Impero sovietico, in particolare per causare siccità che avrebbero potuto distruggere i suoi raccolti. Nel 1967, il progetto "Popeye" applicato al VietNam riuscì a prolungare la stagione dei monsoni seminando le nuvole con ioduro d'argento per distruggere i raccolti del nemico, impedire il movimento delle sue truppe e il loro rifornimento. del sentiero di Ho Chi Min.

Allo stesso tempo, abbiamo iniziato a utilizzare la stessa tecnica nel settore agricolo per aumentare localmente le precipitazioni. Dagli anni '1960, le società private di modifica del tempo si sono moltiplicate (tra le più antiche negli Stati Uniti: Atmospherics Inc., creata nel XNUMX, o TRC North American Weather Consultants). Da diversi decenni, negli Stati Uniti e in altri paesi del mondo sono stati presentati oltre mille progetti.

I cinesi, campioni del settore, hanno un Weather Modification Office (dipendente dall'amministrazione meteorologica cinese), la cui attuale preoccupazione è garantire un clima ideale per i Giochi Olimpici di Pechino del 2008. Quanto al presidente russo, Putin, si vanta di preparare un sole splendente ad ogni grande evento ufficiale Secondo l'Organizzazione meteorologica mondiale (WMO), oggi sono in corso più di cento progetti di modifica meteorologica in decine di paesi.

Ma queste manipolazioni climatiche sembrano molto innocue rispetto a quelle che si stanno studiando a livello planetario. Le due principali istituzioni coinvolte in questi programmi di geoingegneria sono il Lawrence Livermore National Laboratory e la Stanford University (California), tra cui Edward Teller, il padre della bomba H, considerato uno degli scienziati più brillanti del ventesimo secolo. , è rimasto Direttore Emerito fino alla sua recente scomparsa.

Per saperne di più: geoingegneria planetaria

Fonte

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *