The Yellow Vests 600 Millions € di commissioni bancarie per il francese per 2019!

Il movimento di Yellow Vests ha già risparmiato € 600 milioni di spese bancarie ai francesi per il 2019! Spiegazioni ...

Senza il movimento di Gilet gialli, nel 2019, le banche francesi avevano pianificato diaumentare le spese bancarie e prendere inoltre, la somma astronomica da 500 a 600 milioni di euro di spese bancarie sui conti del francese più precario, vale a dire in difficoltà bancarie. Questa somma è stata appena rivelata dalla Banque de France.

In effetti, sul consiglio "consigliato" del presidente Emmanuel Macron, i padroni delle banche francesi hanno deciso, questa settimana, di congelare l'aumento delle spese bancarie e limitare le spese eccezionali (chiamate spese per incidenti) a € 25 / al mese per il 2019. La somma totale corrispondente è stata stimata tra 500 e 600 milioni e ci sono 3,6 milioni di persone in difficoltà bancarie in Francia. Riportato a ogni persona in difficoltà, questa somma rappresenta un "regalo bancario" per persona all'anno di oltre 150 € ...

Questo può sembrare un passo avanti per i francesi più precari grazie al movimento dei giubbotti gialli. Ma tradisce anche il clubbing dei francesi nelle spese bancarie. L'importo sopra calcolato dalla Banque de France si riferisce SOLO alla misura limite e al congelamento delle commissioni bancarie! Inoltre, le spese bancarie limitate a 25 € / mese rappresentano ancora un massimale di 12 * 25 € = 300 € / anno ...Ciò è tutt'altro che trascurabile nell'attuale contesto economico di molti francesi.

Leggi anche: Opé2017, piattaforma partecipativa contro l'obsolescenza pianificata

Le spese bancarie sono un sistema abbastanza ingiusto che travolge ancora più persone già in difficoltà finanziarie, una profonda riforma del sistema bancario sarebbe da vedere! L'uso del verbo "Render" nell'articolo seguente è del tutto appropriato:

Ciò equivarrà, secondo la Banque de France, a conferire alle famiglie un potere d'acquisto compreso tra 500 e 600 milioni di euro.

Al di fuori della Francia, ad esempio in Belgio, la maggior parte dei conti bancari personali non può andare in negativo, quindi non ci sono possibili agios o spiacevoli sorprese. Perché non renderlo possibile in Francia sistematicamente o su richiesta del cliente?

Noteremo anche, tra gli altri privilegi, ilassenza di IVA sulla maggior parte delle spese bancarie: le banche non dovrebbero riscuotere e pagare la propria quota di IVA come le altre società? Ah bene, è vero che le spese bancarie (di agios per esempio) non sono tutte soggette alla fatturazione nel senso stretto del termine: sono semplicemente prelevate dai conti. In nome di ciò che è questo privilegio bancario ancora accettabile nel difficile contesto economico che ha reso nato il movimento di giubbotti gialli?

Troverete di seguito la fonte dei fatti analizzati in questo articolo.

Gilet gialli: banche e grandi gruppi rispondono alla richiesta di aiuto di Emmanuel Macron

Per soddisfare l'esigenza di potere d'acquisto dei giubbotti gialli, il presidente della Repubblica ha chiesto alle banche e alle società francesi di fare uno sforzo. In particolare, i maggiori gruppi francesi hanno colto l'occasione per pagare ai propri dipendenti un bonus di fine anno esentasse. D'altra parte, questa misura non influirà sulle piccole imprese.

Alla vigilia di un nuovo giorno di mobilitazione dei giubbotti gialli, afferma l'Atto V, il presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, spera che il rafforzamento che ha ricevuto dalle banche e dai grandi gruppi tricolori spingerà una parte persone insoddisfatte di rinunciare all'ormai tradizionale manifestazione del sabato.

Lunedì 10 dicembre, durante un discorso alla nazione, Emmanuel Macron ha annunciato misure sociali in termini di salario minimo, CSG e straordinari. In questa occasione, ha anche annunciato che avrebbe ricevuto banche e grandi aziende all'Eliseo per sollecitare il loro contributo. Qualcosa fatto dall'11 e 12 dicembre.

I capi delle grandi banche francesi hanno concordato di congelare le loro commissioni bancarie per il 2019 e di limitare i costi degli incidenti bancari a 25 euro mensili per i 3,6 milioni di persone "più fragili". Ciò equivarrà, secondo la Banque de France, a conferire alle famiglie un potere d'acquisto compreso tra 500 e 600 milioni di euro.

(...).

Fonte: NOVETHIC / AFP

Impara di più, discuti le spese bancarie e segui notizie di giubbotti gialli

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *