Renault Vesta

Renault Vesta 2: il concetto economico a causa della 80 anni entro 2L / 100km ma mai venduto!

Renault (come tutti gli altri grandi produttori) sa come rendere le automobili ultra-economici per oltre 20 anni, ma non li vende, come indicato dal progetto Vesta è una vettura leggera il cui motore è in gran parte ridimensionato. Attualmente con un piccolo dCi, vi è una scommessa sicura che la Renault sarebbe ancora meglio.

auto economico Renault Vesta

Renault Vesta (fonte: Renault)
caratteristiche principali

- Data di produzione: 1987
- Motore: 3 cilindri 716 cm3
- Peso: 473 kg
- Potenza massima: 20 kW (27 CV) a 4 giri / min
- Coppia massima: 5,7 mkg a 2 giri / min
- Velocità massima (misurata dai giornalisti nell'ottobre 1987): 138,2 km / h
- Consumo minimo (record mondiale all'epoca): 1,94 l / 100 km a 100,9 km / h di media
- Consumo normalizzato: Città: 4,25 l / 100 km e Strada: 2,81 l / 100 km.
- Aerodinamica: SCx = 0,304 (Cx: 0,186)

Origine di Vesta

La Vesta II è il culmine della ricerca Renault sulla riduzione del consumo di carburante nelle automobili negli anni '1980.

Riuscì il prototipo Eva e Vesta. Il nome di Vesta signigie Economo sistemi per veicoli e tecnologie avanzate.

La ricerca fu condotta dallo stilista e ingegnere aerodinamico Gaston Juchet, allora Direttore Stile, e costituì la risposta di Renault alla sfida proposta dal Ministero dell'Industria nel 1980, che richiedeva un'auto in grado di consumare meno di 3L / 100 km in media.

Altri costruttori hanno ovviamente risposto a questa offerta con in particolare per Citroën il progetto ECO2000 e per Peugeot la VERA.

I dati che seguono sono quelle corrispondenti al nono prototipo di Vesta PV9.

La Vesta non fu mai messa in vendita e quindi rimase nelle scatole quando il prezzo dell'energia era più caro di oggi, a parità di potere d'acquisto.

aerodinamica approfondita (secondo Wikipedia)

Renault ha prestato molta attenzione all'aerodinamica della vettura per ottenere un Cx di 0,186 che è un valore eccezionalmente basso.

Leggi anche:  Bici elettrica, mountain bike e mountain bike a confronto nel 2021: tecnologie, prestazioni, prezzo

In confronto, il Cx "eccellente" di una Toyota Prius è 0,26. Il record mondiale automobilistico detenuto dalla Ford Probe V del 1985 con 0,14.

Il Cx è legato al consumo ad "alta" velocità (> 60 km / h) perché condiziona direttamente la potenza richiesta per la marcia e ha largamente la precedenza sulle altre potenze necessarie all'avanzamento di un veicolo (schiacciamento pneumatici, accelerazione, attrito e inerzia interna del motore, ecc.)

Renault aerodinamica Vesta
Renault Vesta (fonte: Renault)
L'auto adotta una forma a goccia troncata nella parte posteriore. La larghezza massima è al livello della prima fila di sedili, così come l'altezza massima.

Il cappuccio è praticamente nel prolungamento del parabrezza, inclinato 57 ° conciliare aerodinamica e visibilità. Il lunotto posteriore è verticale. Il pannello posteriore si estende lato, tetto e pavimento con deflettori al paraurti e portellone posteriore. Il pavimento è snella. I pannelli del bilanciere si estendono dagli zoccoli poste davanti alle ruote posteriori.

Gli scudi sono in poliestere rinforzato con fibra di vetro. Il portellone è in materiale termoplastico e il vetro è incollato ad esso. Le ante sono costituite da un telaio metallico rivestito da una sottile lamiera. Anche la copertura è in lamiera sottile incollata a una scatola composita.

Renault aerodinamica Vesta

Renault Vesta (fonte: Renault)
Saint Gobain ha prodotto vetri ultrasottili da 2 mm incollati alla struttura e contribuendo alla rigidità complessiva. I vetri delle porte sono di spessore classico. Solo il finestrino della portiera del conducente ha un'area di apertura. Questa stessa finestra incorpora l'unico specchio esterno.

I flussi d'aria nel vano motore sono canalizzati con cura. Una serranda che regola automaticamente l'alimentazione dell'aria mantiene la temperatura del motore entro limiti ottimali. Oscilla da 90 ° C a pieno carico a 110 ° C a carico parziale. La tenuta delle varie parti del corpo, e più particolarmente della zona frontale è spinta al massimo.

Leggi anche:  Converti CO2 (+ acqua + elettricità) in combustibile a base di etanolo mediante catalisi "nano-spike"!

Renault aerodinamica Vesta
Renault Vesta (fonte: Renault)
Hunt sovrappeso

La massa della Vesta 2 è di soli 473 kg.

Il peso totale risparmiato è di circa il 25% rispetto ai veicoli progettati in modo convenzionale con uguale rigidità e resistenza.

Vesta II è stato progettato per resistere a crash test in vigore 1987.

Questo peso sembra molto basso rispetto ai veicoli attuali poiché un'auto piccola come l'attuale Citroën C1 pesa da 790 kg a 890 kg a vuoto a seconda della versione! (fonte: Citroën).

Questo costante aumento di peso è spiegato da standard di sicurezza (attivi e passivi) sempre più drastici e da un livello sempre più sviluppato di dotazioni e opzioni tecnologiche.

Un atteggiamento costante, ma un SCx variabile!

Il sistema pneumatico comprende un compressore elettrico collegamento di un serbatoio a bassa pressione ad un serbatoio ad alta pressione. Il sistema è completato da sfere, analoghe a quelle esistenti nella sospensione idropneumatica Citroen.

Il sistema di controllo dell'assetto elettronico mantiene la vettura in piano e le permette di abbassarsi di 20mm all'aumentare della velocità, riducendo l'SCx.

Ci sono tre posizioni: alta: fino a 60 km / h, intermedia: da 60 a 100 km / he bassa: sopra i 100 km / h.

prestazioni e consumi del motore

Il motore di soli 716 cc e 27 CV è stato considerato sufficiente per ottenere prestazioni equivalenti a quelle della Supercinq SL! Questo è il principio del ridimensionamento anticipato. Ulteriori informazioni su downsizing.

Un motore a tre cilindri è preferito un convenzionale quattro cilindri per ridurre l'attrito (come la corrente Smart).

Il suo funzionamento è ottimizzato da vari sistemi di regolazione elettronica per ridurre i consumi. Il peso di ogni parte è stato ridotto al minimo, utilizzando materiali avanzati come l'alluminio o il magnesio.

specifiche motore

Leggi anche:  Lo scandalo delle auto elettriche: EV1, Hypermini, RAV4 EV

Tipo: trasversali
Numero di cilindri: 3
Numero di valvole: 6 (2 per cilindro)
Albero a camme: testa
Capacità: 716cm³
Rapporto di compressione: 10,5: 1
Potenza massima: 20 kW (27 CV) 4 250 giri / min
Coppia massima: 5,7 2 250 mkg a giri / min
Catalisi: No
Carburante: RON 97
Carburatore: carburatore speciale a doppia canna con interruzione di corrente durante la decelerazione

prestazioni su strada (secondo Wikipedia)

La Vesta II si guida come una berlina classica. Nel 1987 fu paragonato dalla stampa (Automobile Magazine) al Supercinq SL (1108 cm³, 47 CV, 725 kg), il modello più economico della gamma Renault. Vesta II è rumoroso perché il suo isolamento acustico è più che leggero. Sulle prime tre marce è più vivace della Supercinq, le marce superiori sono abbastanza lunghe per ottimizzare i consumi, la Supercinq prende il sopravvento nel nervosismo. Il prototipo diventa perfettamente piatto in curva e offre ai passeggeri un buon comfort generale. Nei consumi la differenza è evidente tra le due vetture. Vesta II consuma circa la metà del Supercinq.

Confronto del consumo (L / 100km)
- a 70 km / h: Vesta 1,75, Supercinq 3,65
- Alla massima velocità: Vesta 2 da 3,70 a 138,2 km / h, Supercinq da 8,90 a 143,2 km / h
- Standardizzato: città 4,25 e 7,29, percorso 2,81 e 5,85

Una suite per Vesta?

A coronare il tutto, nonostante prestazioni e innovazioni eccezionali, la Vesta II non avrà discendenti diretti nella gamma Renault, a differenza del suo equivalente Citroën, il progetto Eco2000 che darà vita all'AX presentato nel 1986.

I giornalisti automobilistici credevano all'inizio degli anni '1990 che la minicitadine destinata ad adattarsi alla Clio sarebbe stata ispirata dalla ricerca del programma Vesta. Non sarà così e la Twingo non avrà pretese economiche specifiche in termini di consumi. Non beneficerà nemmeno di un'aerodinamica ricercata (Cx da 0,335 a 0,342 e Scx da 0,670 a 0,685) e consumerà tanto quanto un Supercinq di potenza equivalente degli anni '80!

Altro: leggere la nostra dossier su auto economica attuale e passato.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *