Salone di Ginevra: Come NanoFlowCell, l'auto elettrica alimentata elettrolita!

Un'interessante innovazione nel campo della propulsione elettrica: la cella a combustibile alimentata da un fluido elettrolitico "drenabile" ...

Resta da vedere: il prezzo reale della soluzione elettrolitica, il bilancio complessivo ... e in ogni caso ci vorranno anni prima di trovare le pompe per elettroliti!

Siamo ancora molto lontani (fattore 20) dalla densità di energia del petrolio ... Ma questo fattore può, in pratica, essere diviso per un fattore di 3.5 tenendo conto dei rendimenti molto più elevati della "ruota-serbatoio" (dall'80 al 90%) d 'un veicolo elettrico che un termico (dal 20 al 25%) ...

Presentazione di Pierre Langlois!

Ulteriori informazioni e dibattito tecnologico su forums: Per quanto riguarda Nano Redox Flowcell, l'innovazione 2014 nella propulsione elettrica?

Ciao a tutti

Quando ho vista la tecnologia e le prestazioni della vettura sperimentale NanoFLOWCELL Come l'azienda ( http://www.nanoflowcell.com/ ), Che è stata presentata oggi al Salone di Ginevra, i miei occhi erano spalancati come sempre e il mio stupore era completa! Eppure ho visto modelli di auto elettriche. Ecco due foto scattate presso il sito di NanoFLOWCELL

Come Nanoflowcell

Come Nanoflowcell

Non sarà più languire, è una limousine sportivo dotato di motori delle ruote 4 (170 kW potenza di picco ciascuno) fino a 380 km / h, mentre l'accelerazione da 0 a 100 km / h in secondi 2,8 che lascerebbe il modello S Tesla molto indietro (la Tesla Model S è la 0-100 km / h in 4,2 secondi). E, oh ​​sorpresa, non lo colleghiamo per ricaricarlo. semplicemente viene rifornito 400 litri di elettrolita (acqua "salata"), dopo aver scaricato l'elettrolita "combustibile" dalla reazione chimica che si verificano in una cosiddetta cella a flusso redox, una miscela batteria e pila a combustibile In linea di principio, l'elettrolito può essere riciclato e riutilizzato. Il contenitore è ancora meno ingombrante e più leggero del kwh 85 della batteria di Tesla. Il risultato è una gamma tra il pieno di 400 600 km km a seconda delle abitudini di guida (velocità).

Leggi anche: PIL, lo sviluppo sostenibile e l'ecologia non si mescolano

Perché avete mai usato uno dei Redox Cella a flusso lontano dici? Ebbene perché sono ingombranti e non abbastanza efficace. Ora questa è la grande innovazione porta NanoFLOWCELL, hanno migliorato notevolmente le prestazioni di business attuale Cella a flusso redox, al punto che ora è possibile integrare in un'auto. Qui oltre a ciò che si trova sul sito

cella di flusso redox

accumulo di energia specifica

Si noterà che vi sono due gusci nella tabella, le unità energetici specifici sono wh / kg e non w / kg, ed è lo stesso per unità comparabili del fattore di confronto ultima colonna. Essi hanno quindi migliorato di un fattore 5 la quantità di energia immagazzinata in un kg di cella di flusso convenzionale Redox e 5 stesso fattore rispetto alla maggior parte delle batterie agli ioni di litio attualmente utilizzati, ad eccezione delle batterie della Tesla o fattore preferiscono 2,5 per (batterie Li-ion utilizzati da Panasonic Tesla 240 una specifica energia Wh / kg) NanoFLOWCELL. NanoFLOWCELL ha compiuto una vera impresa!

Ora per i motori delle ruote, se avanzano prestazioni ha dimostrato (170 kw a motore), hanno raggiunto il livello di prestazioni aveva raggiunto Pierre Couture 20 anni fa presso l'Istituto di Ricerca Hydro-Québec. La potenza del suo motore, 100 km / h è stato quello di 100 110 kW, ma non dimenticare che aveva una ruota 15 pollici mentre per quanto riguarda le ruote 20 pollici almeno. Purtroppo, non ho trovato informazioni sul produttore. A meno che il NanoFLOWCELL si sono sviluppati, che sarebbe quasi incredibili conto vista prestazioni superiori di questi motori ruota rispetto a quelle disponibili sul mercato. Avrebbero poi hanno al loro attivo due tecnologie rivoluzionarie. Si noti che operano loro motori delle ruote a 600 volt, che è un motore elettrico ad alta tensione per ogni vettura sul mercato. Inoltre, NanoFLOWCELL sostiene un motore di coppia massima Nm 2900 teorica, per un totale di 11 600 Nm! Questo è senza precedenti. Pierre Couture aveva motori delle ruote 4 800 4 Nm di 15 pollici. Ma si aspettano i veri performance registrate. Facciamo anche un po 'di disagio.

Leggi anche: L'energia nucleare: possibilità tecnologiche e blocchi economici

I motori delle ruote hanno un vantaggio straordinario su un motore elettrico centrale con differenziale, e non ho parlato molto. Questa è la spinta vectored (Torque Vectoring), che è quello di monitorare in modo indipendente 4 computer di motori. Questo permette, tra l'altro sistemi antirérappages unici e maneggevolezza eccezionale. Uno dei quattro motori ruota può anche girare nella direzione opposta di altri. Sia il antidérappage la frenata ABS sono ormai solo un software che può essere aggiornato dal produttore a causa della scheda di sistema di comunicazione, senza dover andare al garage per un sollecito. Benvenuti al 21e secolo.

Bene, ora mi calmo e guardo se l'uso del nanoFUELCELL è rilevante, nonostante la gamma di fino 600km. Innanzitutto l'elettrolita è una soluzione acquosa che gela in inverno, a meno che possiamo incorporare un antigelo che non degrada le prestazioni. Poi vi sono portatori di carica nano introdotti nella elettrolita e dovrebbero recuperare dal riciclo. Tante le nanoparticelle di movimentazione possono eventualmente rappresentare un rischio per la salute. Poi si deve svuotare entrambi i serbatoi 200 litri ciascuno ogni 600 400 km litri e fornire nuovi fluidi. Questo è 8 volte più volume rispetto 50 litri di benzina avrebbero una tale macchina se avesse un motore. E 'grandi serbatoi nelle stazioni di servizio! Infine, non si sa quanta elettricità è necessaria per caricare il liquido. Siamo avremo bisogno 10%, o 30 60 %% più elettricità per chilometro alla fine contro una batteria elettrica vouture? Queste sono tutte le preoccupazioni che dobbiamo avere risposte adeguate al nanoFLOWCELL hanno un futuro.

Leggi anche: Citroën: un'auto che dice Stop e inizia a inquinare

Supponendo che queste preoccupazioni hanno avuto una risposta positiva, sarebbe ancora una gamma km 80 batteria che si ricarica sulla rete ogni giorno, in modo da non fare rifornimento elettroliti di 15% dei chilometri a proposito, invece di 100% come NanoFLOWCELL fornisce. E 'molto più senso.

In chiusura, si noti che NanoFLOWCELL intende finalyser prototipi 4 quest'anno e spero di iniziare una piccola produzione di serie nel 2016. Per questo, devono fare certificare il loro traffico di batteria per l'utilizzo in auto, un compito per il quale sono associati con la ditta Bosch Engineering GmbH.

Che l'immaginazione e audacia!

Bien cordialement

Pierre Langlois, Ph.D., fisico

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *