Memorizzazione di fluido compresso

Accumulo di energia mediante aria compressa o gas neutro.

Parole chiave: lo stoccaggio, l'energia, fluido, aria, azoto, motore, crio, criogenico, compressa, i consumi, l'ottimizzazione

preliminare

È una tecnica che consente di immagazzinare energia e di riutilizzarla successivamente in un motore termico oltre all'energia chimica della combustione del carburante. Questa compressione può passare attraverso una liquefazione del fluido, in particolare nel caso dell'utilizzo dell'azoto come fluido.

Un piccolo studio è stato condotto su questo argomento dal sig Simon-Nicolas Deschênes, ingegnere studente a Rimouski (Quebec).

Introduzione

Questo permette di studiare i concetti di motori a combustione interna di gasolio e di tipo benzina per essere in grado di vedere l'uso di aria compressa nella camera di combustione per ridurre il consumo di carburante motore. Naturalmente, per questo studio, è indispensabile conoscere bene il termodinamico funzionamento di questi motori.

Inoltre, questo studio si basa su alcuni documenti tecnici riguardano direttamente alcune ibridazione con motore a combustione interna con un gas criogenico.

Leggi anche:  Energie rinnovabili: diritto di replica di Scienza e Vita

Per avviare correttamente l'esercizio tecnico di questo tipo di modifica, questo lavoro inizierà con la descrizione e la modellazione dei cicli termodinamici dei vari tipi di motori. Quindi, modellando questi motori, si modificano per vedere la variazione del consumo di energia.

Sull'ingresso di gioco, gli studi precedenti dello show soggetto che una macchina in grado di competere favorevolmente con i processi elettrochimici, sulla base dei costi operativi, gamma, la facilità d'uso, disponibilità di tecnologie chiave e in ultima analisi sulla mappa ambientale. Una datazione di brevetto da anni 1980 (US4226294, accumulo di energia criogenico) Per dimostrare che un grande miglioramento in economia di combustibile e gas serra riducenti sono possibili usando un bruciatore per riscaldare il azoto liquido oltre la temperatura ambiente.

Propongono inoltre di combinare olio combustibile con aria pressurizzata consentendo così un aumento dell'autonomia di quasi 90 mpg di diesel (cioè 2.64 l / 100 km di carburante) e 3 mpg di aria liquida (cioè circa 80 litri di carburante). aria liquefatta per 100 km).

Leggi anche:  Scarica: Energie rinnovabili per il trasporto: soluzioni comparative di Jacobson

Maggiori informazioni e download:

Brevetto statunitense sull'accumulo di energia criogenica
Studio completo del sig Deschênes

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *