Svezia, il primo treno di biogas

Il primo treno alimentato a biogas, un'energia rinnovabile prodotta da rifiuti organici, è stato messo in servizio lunedì ( Ottobre 24 2005 ) in Svezia, abbiamo imparato da Svensk Biogas. "Il treno è partito in orario, alle 14:42, e sta andando tutto bene", ha detto Peter Undén, direttore marketing dell'azienda proprietaria, contattato a bordo del veicolo da AFP.

La macchina, che collega le città di Linköping, a sud di Stoccolma e Västervik, sulla costa orientale svedese, a circa 80 chilometri di distanza, farà ora "un viaggio quotidiano, ma l'ambizione è che lo farà entro due o più ", ha spiegato il signor Undén. Composta da un unico vagone che può trasportare una sessantina di passeggeri, la vecchia macchina Fiat ha visto i suoi motori diesel sostituiti da due motori a gas Volvo, ha spiegato Svensk Biogas durante la sua inaugurazione lo scorso giugno.

Funziona a biogas, un derivato della decomposizione della materia organica che si svolge in modo naturale o volontario e che, una volta recuperato, può essere utilizzato come combustibile.

Leggi anche:  Riparazione completata!

Come per altri biocarburanti, la combustione del biogas consente una significativa riduzione delle emissioni di gas serra.

“Non consuma i soliti combustibili, ma energia rinnovabile (…) è un ottimo modo per acquisire sistemi di trasporto sostenibili”, sottolinea Peter Undén. Inoltre, il biogas è un materiale che non dipende dalle importazioni dall'estero. "I comuni possono garantire la propria produzione e questo crea posti di lavoro", ha sottolineato.

Infine, secondo il signor Undén, è anche più silenzioso della maggior parte degli altri treni. Il direttore marketing di Svensk Biogas ha accolto con favore questo primo lunedì, "un'opportunità per dimostrare che è qualcosa che funziona".

Secondo lui, i paesi stranieri hanno espresso il loro interesse per il treno del biogas, inclusa l'India.

Fonte: La Libre Belgique

Nota di Rulian: finalmente un paese che sembra muoversi. I nostri governanti farebbero bene a prenderne il seme. Congratulazioni agli svedesi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *