La Svezia presenta un treno funzionante a biogas

La Svezia sta per diventare il primo paese al mondo a introdurre un treno passeggeri che opera esclusivamente a biogas.

Sviluppato da Svensk Biogas al costo di dieci milioni di corone (1,08 milioni di euro), il treno dovrebbe entrare in servizio a settembre; consentirà quindi di trasportare fino a 54 passeggeri lungo la costa orientale della Svezia, tra Linköping e Västervik.

Il biogas si ottiene quando i batteri, in assenza di ossigeno, causano la decomposizione della materia organica, un processo noto come digestione anaerobica. Essendo il biogas una miscela di metano e anidride carbonica, è un combustibile rinnovabile prodotto dal trattamento dei rifiuti. È possibile utilizzare quasi tutta la materia organica: il processo naturale si trova nel sistema digestivo, nelle paludi, nelle discariche, nelle fosse settiche e nella tundra artica, una regione del Polo Nord priva di alberi, situati tra la calotta glaciale e la linea del tronco, e caratterizzati da terreno ghiacciato e bassa vegetazione.

Leggi anche: Le Potager du pigro, frutta e verdura nel mese di agosto 2016

Il treno, che può percorrere circa 600 chilometri con un pieno di carburante, ha una velocità massima di 130 chilometri all'ora.

La Svezia ha già 779 autobus a biogas e più di 4.500 automobili che utilizzano carburante ricavato da una miscela di benzina e biogas o gas naturale.

Fonte: Notizie CORDIS, 07 / 07 / 2005 su 12h21

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *