La Svezia presenta un treno funzionante a biogas

La Svezia è destinata a diventare il primo paese al mondo a introdurre un treno passeggeri che funziona esclusivamente a biogas.

Sviluppato da Svensk Biogas al costo di dieci milioni di corone (1,08 milioni di euro), il treno dovrebbe entrare in servizio a settembre; sarà quindi in grado di trasportare fino a 54 passeggeri lungo la costa orientale della Svezia, tra Linköping e Västervik.

Il biogas viene prodotto quando i batteri, in assenza di ossigeno, provocano la decomposizione della materia organica, un processo noto come digestione anaerobica. Poiché il biogas è una miscela di metano e anidride carbonica, è un combustibile rinnovabile prodotto dal trattamento dei rifiuti. È possibile utilizzare quasi tutti i materiali organici: il processo naturale si trova nel tubo digerente, nelle paludi, nelle discariche dei rifiuti, nelle fosse settiche e nella tundra artica, una regione del Polo Nord priva di alberi, situati tra la calotta glaciale e il limite del bosco, caratterizzati da terreno ghiacciato e bassa vegetazione.

Leggi anche:  Il bilancio del piano climatico dopo un anno non è soddisfacente

Il treno, che può percorrere circa 600 chilometri con un pieno di carburante, ha una velocità massima di 130 chilometri all'ora.

La Svezia ha già 779 autobus a biogas e più di 4.500 automobili che funzionano con un carburante ottenuto da una miscela di benzina e biogas o gas naturale.

Fonte: Notizie CORDIS, 07 / 07 / 2005 su 12h21

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *