La Svizzera vuole sviluppare la sua produzione di elettricità dall'energia eolica

Attraverso il programma SuisseEnergie, la Svizzera si è posta l'obiettivo di produrre da 50 a 100 gigawattora (GWh) di elettricità utilizzando l'eolico entro il 2010. La quota di energia eolica nella produzione di elettricità aumenterebbe quindi da Dallo 0,01% attualmente allo 0,1% in sei anni.
Quindi, la Confederazione vuole, entro il 2025, coprire lo 0,5% dei consumi elettrici nazionali, ovvero 300 GWh, grazie al vento. Questo rappresenta il lavoro di 189 turbine eoliche che potrebbero produrre corrente tra 12 e 25 centesimi di franco svizzero (tra 8 e 17 centesimi di euro) su
kWh.

I siti selezionati per l'installazione di turbine eoliche sono numerosi: 96 siti in totale, di cui 12 siti "prioritari" e 16 siti già esistenti nell'ambito della pianificazione cantonale o comunale. La maggior parte di questi siti si trova sull'arco del Giura e sull'arco alpino.
L'energia eolica è cresciuta notevolmente negli ultimi dieci anni in Europa. Un pioniere, la Germania ha più di 7000 turbine eoliche. La sola regione tedesca del Baden-Württemberg produce 45 volte più energia della Svizzera. L'Austria, geograficamente paragonabile alla Svizzera, ha una potenza eolica 80 volte superiore. "La Svizzera deve quindi sviluppare il suo potenziale eolico", sottolinea Michael Kaufmann, capo del programma SwissEnergy e vicedirettore dell'Ufficio federale dell'energia (UFE).

Leggi anche:  Le compagnie petrolifere convocate per essere cittadini

Contatti:
- Ufficio federale dell'energia (UFE) -
http://www.suisse-energie.ch
Fonti: Energie Extra, informazioni dell'Ufficio federale dell'energia
(SFOE) e SwissEnergy, 10 / 2004

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *