Sintesi delle tesi e ipotesi sul processo Gillier-Pantone

Quali sono le possibili spiegazioni per il doping dell'acqua nei motori? di Christophe Martz. Gennaio 2008.

Questo articolo tenterà di rispondere a questa domanda nel modo più scientifico e serio possibile. Questo articolo è la continuazione dell'articolo: sintesi dei fatti e dei risultati di processo Gillier-Pantone

Ipotesi operative riguardanti il ​​sistema Gillier-Pantone e il ruolo dell'acqua nella camera di combustione.

Ci 4 possibilità:

A) L'acqua è trasformato nel reattore fisicamente e chimicamente.

Il prodotto ottenuto è direttamente coinvolto nella combustione.

L'acqua viene quindi decomposta chimicamente (almeno in parte) durante il suo passaggio attraverso il reattore con o senza ricombinazione con i composti dell'aria: N2 o O2.

Reagente di entrare nel reattore: H2O + aria = H2O + + N2 O2.

Prodotti combustibili che possono lasciare il reattore: idrogeno atomico H +, H4N2 (idrazina), ioni idrossile e idronio: HO- e H3O +, idrogeno o perossido di azoto H2O2, H2N2, ecc. Ecc.

Condizioni di questi cambiamenti? Due teorie principali:

a) Teoria della ionizzazione del vapore acqueo. La carica elettrica dell'acqua (ionizzazione) durante la sua evaporazione e il passaggio attraverso il reattore migliorerà notevolmente la combustione del combustibile. Ricordiamo che la combustione è un gas ionizzato. Scopri di più: leggi il teoria della ionizzazione del vapore acqueo o misure dell'elettrificazione dell'aria in un reattore.

Leggi anche:  Tesi sulla combustione bagnato e le prestazioni di Rémi Guillet

b) cavitazione gas shock aerodinamica.

Ipotesi un po 'rischioso, ma comunque interessante. fenomeno sonoluminescenza di possibilità. Altro: cavitazione nel reattore et discussione su forums.

B) L'acqua non si trasforma nel reattore.

La reazione procede quindi al motore: nel cilindro e la camera di combustione.

Parecchie possibilità, la realtà è probabilmente una combinazione di tutti questi effetti:

a) aspetti meccanici:

- miglioramento della dilatazione dei gas caldi: la pressione è più omogenea sul pistone e più lunga, la flessibilità del motore è migliorata e gli urti ridotti, il diagramma PV ha una superficie maggiore. Efficienza migliorata.
- miglioramento della tenuta dei pistoni, l'olio si sporca meno velocemente e l'eventuale consumo di olio viene ridotto o addirittura annullato (osservazione di quasi tutti gli sperimentatori)!
- migliore dispersione e volatilizzazione del carburante che porta a una migliore combustione.

d) aspetti termodinamici:

Leggi anche:  Thèse des Mines de Paris: olio combustibile e combustione dell'acqua

- Circuito termodinamico pompando le calorie perse allo scarico e reiniettate nel ciclo motore.

Tuttavia, questo va contro l'efficienza di Carnot (maggiore è la differenza di temperatura tra T ° aria aspirata e T ° combustione, migliore è l'efficienza). Tuttavia, iniettare aria già preriscaldata (per non parlare della perdita di velocità di riempimento) in un motore diesel può comportare una T ° di combustione della fiamma finale molto più alta: la differenza “caldo-freddo” sarebbe quindi maggiore in termini assoluti.

La temperatura di scarico sarebbe quindi logicamente aumentata anche, ma questo fatto è stato osservato da molti sperimentatori di drogaggio con acqua.

- L'eventuale presenza di acqua liquida (nebbia), un composto incomprimibile, nella camera di combustione aumenterebbe il rapporto di compressione. Prestazione migliorata.

c) gli aspetti chimici:

- Trasformazione dell'acqua mediante fessurazione durante la combustione mediante termolisi. Ciò è possibile e vantaggioso se questa reazione utilizza il calore dalle calorie normalmente perse nel ciclo del motore.

- L'acqua sarebbe un catalizzatore o un reagente di un'altra reazione?

Ad esempio: reazione con il carbonio del carburante (C + H20 -> H2 + CO). Si ottiene così l'idrogeno, che favorirà notevolmente la combustione. La CO è un carburante che verrà ritrasformato in CO2.

Leggi anche:  la teoria del motore Pantone della cavitazione, il rilassamento, onda d'urto supersonica nel reattore

Un altro vantaggio è usato e quindi la presenza di carbonio solido viene ridotto che appare nel motore. In altre parole, si riduce notevolmente fuliggine e particelle.

Ma un fatto è stato notato da tutti gli sperimentatori: il fumo motore meno. Questa reazione è un'ipotesi molto credibile.

Risultati: meno fumo nero, camere di combustione più pulite e olio più a lungo. Possibile miglioramento dell'olio e della durata del motore.

C) Doping con acqua limiterebbe solo il motore.

Questa ipotesi, difesa dagli scettici e confermata dai pochi o nessun risultato al banco prova, è ovviamente difendibile.

Ma, in effetti, potrebbe rivelarsi vantaggioso a livello di consumo poiché si otterrebbe così una sorta di downsizing virtuale e retroattivo, ovvero con il grande vantaggio di non dover cambiare motore.

Tuttavia, alcuni risultati sperimentali vanno in gran parte nella direzione opposta (migliore flessibilità sempre osservata dagli utenti) ...

Per saperne di più e di dibattito: Gillier il sistema Pantone c'è un semplice motore di briglia?

D) L'ultimo caso è semplicemente un compromesso tra i casi A), B) e C).

Dai la tua opinione su forums: riepilogo iniezione acqua motore Gillier-pantone

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *