decespugliatore donna

Le diverse tecniche di falciatura per il prato del tuo giardino

Non è raro che l'erba rappresenti il ​​50% della superficie totale del giardino quando l'area totale lo consente. È quindi normale dedicargli un po 'più di tempo, perché anche se i vostri fiori sono belli o colorati, un prato tagliato male rovinerebbe il tutto. Per prenderti cura del tuo prato, devi falciarlo correttamente. Esistono diversi tipi di tosaerba che puoi utilizzare per farlo, comprese soluzioni eco-compatibili che ti assicurano un bel prato senza inquinare l'ambiente. Ecco le diverse tecniche di taglio del prato che puoi adottare per prenderti cura del tuo prato, nel rispetto dell'ambiente.

Le diverse tecniche di falciatura ecologica per prato

L'utilizzo di falciatrici a benzina non è un passaggio necessario per ottenere un bel prato. Esistono altre alternative molto meno inquinanti e che rimangono efficaci.

ileco-pascolo

Il pascolo verde è una tecnica che consiste falcia il prato mentre servi ... un animale ! I più apprezzati per questo lavoro sono le pecore e le capre, ma le pecore saranno le più consigliate per un terreno pianeggiante non superiore a 500 m². Questo piccolo animale offre il vantaggio di pascolare solo l'erba e quindi lasciare i tuoi fiori da soli. È lento e metodico e ti garantirà un prato ben falciato ad un'altezza di 6 o 8 cm.

La capra sarà utile se la zona erbosa ha pendenze. Non falcia solo l'erba, ma anche le erbacce e tutte le altre piante intorno a lei, quindi dovrà essere osservata. Questi 2 animali sono popolari perché possono essere affittati ad agricoltori o allevatori.

Leggi anche:  Credito d'imposta: pompa di calore ed energia solare rinnovabile, legno

Anche i pascolatori più grandi come mucche e cavalli possono essere utilizzati per falciare il prato in modo ecologico, ma presentano anche alcuni inconvenienti: escrementi di grandi dimensioni, meno flessibili di pecore o capre e necessitano di un distesa d'erba.

Il tagliaerba elettrico a bordo

Il trattorino tosaerba elettrico è un'alternativa al trattorino a benzina. Più silenzioso e soprattutto più ecologico, può coprire velocemente grandi distanze (generalmente con un'autonomia di 2 ore), e fornire uguale falciatura su tutta la superficie. È quindi ideale per falciare grandi aree verdi.

L'uso di una falciatrice uomo a bordo include anche la sostituzione frequente della cinghia, come sarà tendenza a consumarsi durante l'uso. In questo contesto, scopri una gamma di cinture per trattorini per sostituire questa parte regolarmente.

La cinghia è l'elemento che provvede alla trasmissione tra la lama di taglio e il motore. È molto importante mantenerlo bene e sostituirlo se necessario, perché è da esso che dipende dal corretto funzionamento del tuo tosaerba elettrico.

tosaerba

Altri consigli per avere un prato ecologico

Ogni buon giardiniere sa che un prato verde correttamente potato tutto l'anno si può ottenere solo con manutenzione regolare. Questo è anche il motivo per cui i diserbanti chimici e altri fertilizzanti stanno guadagnando terreno nei nostri giardini. Tuttavia, non sono innocui per l'ambiente, e al momento in cui le questioni ecologiche non sono più un mistero, sta diventando essenziale adottare processi meno inquinanti.

Ecco alcuni suggerimenti da applicare per avere un prato più verde.

Leggi anche:  Come ridurre il consumo di energia?

Rivedi il modo in cui innaffiare il prato

La prima pratica da rivedere quando si tratta di prendersi cura del prato in modo più ecologico è l'irrigazione. Questa operazione deve ora essere eseguita in profondità fino a quando il terreno è completamente inzuppato per consentire alle parti sotterranee di rimanere in vita, anche durante la siccità.

Nei periodi di grande caldo si consiglia di innaffiare il prato una volta alla settimana.

In estate, devi ricordare che l'erba diventerà inevitabilmente gialla a causa del tempo. Quindi non pensare di dover innaffiare o falciare troppo spesso in questo momento, poiché il prato è dentro pieno riposo vegetativo, ma non morire. Insomma, aspetta le prime piogge per prenderti cura del tuo prato, questo ti farà risparmiare acqua ed energia!

Pacciamatura per nutrire il prato

La pacciamatura è la tecnica economica ed ecologica per eccellenza utilizzata dai giardinieri prenditi cura del prato e coltivalo.

trattore tosaerba

In pratica, consiste nel concimare naturalmente il terreno usando i rifiuti di falciatura.

Per la pacciamatura, è necessario disporre di un tosaerba mulching che taglierà l'erba e lo getterà direttamente sul prato dopo il passaggio. Questo tappeto verrà quindi utilizzato per concimare il prato.

Leggi anche:  Isolare con cellulosa riciclata: Materiali

Inoltre, è importante sapere che la pacciamatura è particolarmente efficace anche nel controllo delle erbe infestanti, e offre il vantaggio di ridurre le esigenze di irrigazione in estate, limitando l'evaporazione dell'acqua preservando l'umidità del suolo più lungo, ridurre il tempo di falciatura del 30%, ecc.

Tuttavia, questa tecnica non funziona con erba alta o bagnata e tende a danneggiare la lama del tosaerba molto rapidamente. Se ricorri a questa tecnica, ricorda anche di fare attenzione alla proliferazione di lumache e lumache in caso di pioggia, perché vanno pazze per i rifiuti organici.

Accetta altre piante

Si tende a credere che un bel prato sia prima di tutto un prato immacolato, senza una pianta né un prato sporgente, il che ci spinge ad utilizzare diserbanti di ogni tipo. Per limitare l'uso di questi prodotti, tieni presente che alcune piante e fiori hanno il loro posto sul tuo prato.

Il trifoglio pirouette, ad esempio, può fondersi perfettamente con la tua erba grazie al suo bel colore verde e alle sue dimensioni molto ridotte. Offre inoltre il vantaggio di riempire gli apporti di azoto di cui il prato ha bisogno per "mantenersi in salute", qualunque sia il clima.

Altre piante piacciono dente di leone e piantaggine hanno anche il loro posto sul prato, per non parlare di funghi e muschio !

Il muschio in particolare può essere utilizzato come tappeto verde negli angoli umidi del giardino.

Condividi i tuoi consigli sulla falciatura ecologica nel nostro forum giardino e giardinaggio

1 commento su "Le diverse tecniche di taglio del prato del tuo giardino"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *