Download: Bilancio dell'elettricità nucleare: consumo di energia primaria e finale

Elettricità nucleare consumo di energia primaria e finale

In Francia, l'elettricità nucleare corrisponde a circa il 40% del consumo di energia primaria, mentre l'elettricità nel suo complesso rappresenta il 23% del consumo finale di energia. La spiegazione di questo apparente paradosso si basa su due elementi metodologici:

  • per definizione, al fine di evitare il “doppio conteggio”, il consumo di energia primaria non include l'energia elettrica ottenuta trasformando un'altra energia conteggiata, come il gas o il petrolio. Comprende quindi solo l'energia elettrica di origine nucleare, idraulica, eolica, fotovoltaica e geotermica; d'altra parte, il consumo finale di energia tiene conto di tutta l'energia elettrica consumata, compresa quella di origine termica convenzionale
  • per convenzione armonizzata a livello internazionale, i coefficienti utilizzati per passare da MWh elettrici a TEP possono differire a seconda di due elementi: il settore della produzione di energia elettrica e la natura del kWh considerato, a seconda che sia prodotto o consumato.

La coesistenza di concetti e definizioni differenti è giustificata dai diversi usi che se ne possono fare. I risultati dei calcoli che possono essere effettuati sulla base di definizioni o coefficienti di equivalenza differenti non sono quindi immediatamente confrontabili.

Leggi anche:  Download: edilizia sostenibile con Xella Ytong, Silka e Multipor

Altro: confronto nucleare

Scarica il file (un abbonamento alla newsletter può essere richiesto): Bilancio dell'elettricità nucleare: consumo di energia primaria e finale

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *