busta avvolta

Tutto su Bee Wrap e le sue istruzioni per lo spreco zero

Un vero alleato per una routine a zero rifiuti, il impacco d'api sta suscitando scalpore tra gli imballaggi alimentari di oggi. Non è solo popolare per l'estetica dei suoi motivi, ma anche per il suo aspetto riutilizzabile ed ecologico. cos'è un impacco d'api ? Come usarlo? Come preservarne la durata? Ecco qualcosa per rispondere alle tue domande sull'argomento.

The Bee Wrap: che cos'è?

Le impacco d'api prende la forma di un tessuto naturale spalmato di cera d'api e destinato al confezionamento di alimenti di vario genere. La sua natura riutilizzabile gli consente di ridurre i rifiuti domestici quotidiani. Questo accessorio è quindi un'alternativa ecologica alla pellicola trasparente plastica e foglio di alluminio.

Troverai il tessuto imbevuto di cera d'api in diversi modelli per soddisfare i tuoi gusti. Puoi usarlo per conservazione di frutta, verdura o conserve cominciato. Se la composizione varia tra i produttori, imballaggi a forma di ape, che si trovano in molti negozi di rifiuti zero, è generalmente formulato con ingredienti biologici quali:

  • cera d'api o cera vegetale: favorisce l'adesione della confezione ai contenitori (insalatiere, vasetti di vetro, piatti, ecc.)
  • olio di jojoba o di girasole: aiuta a preservare la freschezza e l'idratazione degli alimenti
  • resina di pino: facilita la malleabilità del tessuto e il suo potere adesivo
  • cotone da agricoltura biologica

Da notare che il tessuto in cera d'api si adatta a qualsiasi contenitore grazie alla sua proprietà termoformabile.

panino all'ape

L'involucro delle api: come usarlo?

Gli imballaggi per alimenti riutilizzabili offrono le istruzioni più semplici per l'uso, come spiegato in questo breve video:

Quale metodo per un primo utilizzo?

Se ricevi il tuo imballaggio come un pacco, è possibile che i tessuti si attacchino. In questo caso, è sufficiente toglierli in modo delicato. All'inizio sentirai anche il materiale del prodotto piuttosto rigido. Ricordarsi di aprire la confezione e poi accartocciarla per qualche secondo. Il calore delle tue mani ammorbidirà il tessuto e lo renderà molto più malleabile. Il tuo accessorio è quindi pronto per il confezionamento di alimenti o contenitori.

Come conservare il cibo nell'involucro delle api?

Il tessuto spalmato di cera d'api è l'alleato ideale per fasciare e fasciare conservazione degli avanzi di frutta e verdura, panini... Per fare questo, assicurati di farlo nel modo seguente: cons

  • posizionare il cibo al centro della confezione di alimenti biologici
  • piegare il tessuto su se stesso
  • per una migliore adesione, esercitare una leggera pressione con i palmi delle mani per rilasciare sufficiente calore
Leggi anche:  Agricoltura e Serra

Tutto quello che devi fare è conservare il cibo in frigorifero o nel congelatore.

Come coprire una ciotola con un involucro d'api?

L'imballaggio alimentare ecologico serve anche per avvolgere contenitori per la conservazione in frigorifero. In questo caso basta seguire una procedura molto semplice:

  • stendere il panno di cera d'api su un tavolo
  • posizionare il contenitore su di esso
  • quindi coprire il contenitore con la confezione
  • esercitare una leggera pressione con le dita per adattare il tessuto alla forma del contenitore

Dopo l'uso, devi solo pulire la confezione per un uso futuro.

Quali sono i vantaggi dell'utilizzo di un impacco d'api?

Gli imballaggi alimentari in cera d'api attirano molti utenti sia dal punto di vista ecologico che sanitario. In concreto, il passaggio a questo accessorio presenta diversi vantaggi:

  • il tessuto in cera d'api non conserva odore o sapore
  • la cera d'api rende l'involucro impermeabile conferendogli una funzione antibatterica
  • la confezione biologica può essere utilizzata per circa 12 mesi a differenza dei classici modelli monouso
  • rende facile trasportare il cibo in ufficio o a scuola
  • è privo di interferenti endocrini come BPA o ftalati che si trovano comunemente negli imballaggi alimentari in plastica o alluminio
  • Il tessuto in cera d'api è completamente riciclabile, biodegradabile e compostabile, quindi migliore per l'ambiente
  • il tessuto in cera d'api è completamente naturale, non rilascia materiale tossico suscettibile di migrare negli alimenti
  • è adatto per conservare gli alimenti in congelatore, frigorifero oa temperatura ambiente
  • la cera del prodotto gli conferisce una proprietà termoformabile, quindi si adatta alla forma di qualsiasi alimento o contenitore
  • si mantiene facilmente con acqua fredda e sapone

Infine, l'involucro di cera d'api è più economico in quanto dovrai usarlo cento volte.

panino con le api

Come pulire l'involucro delle api?

Si consiglia di mantenere l'imballaggio degli alimenti biologici utilizzando un sapone ecologico delicato e acqua fredda. La procedura da seguire generalmente richiede solo pochi passaggi:

  • fai scorrere il tessuto di cera sotto l'acqua fredda
  • strofinare delicatamente con le mani o una spugna morbida e sapone
  • per le macchie ostinate lasciare in ammollo il prodotto in acqua fredda per qualche minuto
  • quindi pulire con un panno pulito
  • appendere il tessuto all'aria aperta con una molletta
  • piegare la confezione quindi riporla nella sua scatola originale una volta asciutta
Leggi anche:  I propresticides campagna

Per preservare le prestazioni della tua pellicola ecologica, non pulirla con acqua calda e non metterla in lavastoviglie. Questa azione rischia di sciogliere la cera, rendendo così l'imballo inutilizzabile.

Quali sono le precauzioni per l'utilizzo di un impacco d'api?

Per goderti nel tempo la tua pellicola ecologica, non metterla nel microonde, nella lavastoviglie o nel forno. Inoltre, non è consigliabile avvolgere direttamente carne o pesce impacco d'api. In alternativa, metti la carne in un Tupperware® o in un barattolo di vetro coperto con pellicola trasparente.

D'altra parte, sarà necessario tenere conto di raccomandazioni altrettanto importanti per garantire la fattibilità del vostro imballaggio:

  • evitare di tagliare il cibo sul tessuto cerato con il rischio di perforarlo
  • è vietato il contatto con fonti di calore
  • fare attenzione ad asciugare la confezione in piano
  • La pellicola trasparente in cera d'api non è adatta per avvolgere contenitori di plastica a differenza di quelli in ceramica, vetro o metallo
  • usa regolarmente la tua pellicola alimentare naturale con il rischio che la cera perda

Si consiglia inoltre di conservare il prodotto a temperatura ambiente in un ambiente pulito e asciutto.

Come ripristinare il tuo involucro di api?

Nel tempo, è probabile che la pellicola trasparente riutilizzabile perda efficacia poiché la cera svanisce gradualmente. In questo caso, puoi dare al tessuto un nuovo aspetto in pochi minuti:

  • prima pulisci la confezione di cera d'api per rimuovere lo sporco
  • cerca la cera d'api nei negozi di alimentari sfusi o in un negozio biologico
  • Iniziate preriscaldando il forno a 80°C.
  • stendere la pellicola alimentare biologica su un foglio di carta da forno e poi spargervi sopra la cera d'api
  • mettere tutto in forno per 5 minuti al massimo
  • spegnere il forno e lasciare raffreddare il tessuto
  • estrarre la confezione quindi accartocciarla in modo da distribuire uniformemente la cera

Potrai quindi goderti di nuovo il tuo film sul cibo naturale nel tempo. Si noti, tuttavia, che al termine della vita del tessuto, il suddetto metodo potrebbe rivelarsi inconcludente. Ricordati di compostare il tuo imballaggio una volta tagliato a strisce.

Leggi anche:  Download: Integrato per l'agricoltura e la biodiversità, gli impatti e le misure politiche

impacchi d'api

Che misura per un involucro di api?

A seconda che si voglia coprire un piccolo alimento o un grande contenitore, le dimensioni del prodotto dovranno variare ampiamente. In generale, questi pacchetti sono offerti in 3 diversi formati:

  • le dimensioni ridotte: è adatto per alimenti o piccoli contenitori (arance, limoni, cipolle, lattine, boccali, vasetti di vetro, ecc.)
  • la dimensione media: puoi avvolgere frutta, verdura, pane o anche ciotole più grandi
  • il formato grande: è adatto per confezionare insalatiere, tortiere o frutti di grandi dimensioni come il melone

Per affrontare gli imprevisti, non esitare a procurarti una confezione contenente i 3 formati.

Quali criteri per scegliere un involucro d'api?

Vittima della sua popolarità, il impacco d'api è ora commercializzato in una varietà di versioni che a volte sono malsane o ecologiche. Sta quindi al consumatore prestare attenzione ad alcuni fattori per fare la scelta migliore. Tra i criteri da tenere in considerazione vi sono:

  • il tessuto del prodotto: opta per packaging in cotone biologico con certificazione OEKO-TEX o GOTS
  • la qualità della cera d'api: la ceralacca organica è l'opzione ideale per l'ambiente; per favore scommetti su una cera francese perché è priva di residui di pesticidi
  • il tipo di resina: la resina di pino francese è più diffusa rispetto alla resina di Dammar, principalmente dalla Nuova Zelanda o dall'Australia. Per limitare il rischio di allergie, assicurarsi che la resina di pino sia priva di Delta-3 Carene

Quindi prenditi il ​​​​tempo per leggere gli ingredienti che compongono il tuo involucro di cera d'api riutilizzabile. In caso di mancanza di informazioni, non esitate a informarsi con a negozio di rifiuti zero è anche il loro vantaggio

Ora sei meglio informato sulla natura di a impacco d'api e come usarlo quotidianamente. Si precisa che questo accessorio unisce praticità e salvaguardia delle risorse ambientali. Infine, tieni presente che hai la possibilità di realizzare la tua confezione di cera d'api con ingredienti facilmente accessibili nel negozio biologico.

Qualche domanda? Visita il forum della consumo sostenibile

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *