Stati Uniti: guadagni effetto serra

Un rapporto commissionato dalla William and Flora Hewlett Foundation sull'impatto economico della riduzione delle emissioni di gas a effetto serra smentisce l'opinione comune che le misure normative rigorose siano dannose per la crescita.

Lo studio, che ha coinvolto un team di economisti di Stanford e del Ministero dell'Ambiente dello Stato di San Paolo (Brasile), mostra che nel caso della California e di San Paolo (rispettivamente 20 e 39 fonti delle emissioni di GHG del pianeta), misure restrittive hanno permesso di generare notevoli benefici complessivi, in particolare attraverso misure di efficienza energetica.

Nel periodo 1975-2003, i guadagni sono stimati a $ 56 miliardi per la California e circa $ 12 miliardi per San Paolo (1980-2003).

Lo studio di Stanford, che si pone come il primo studio su larga scala sull'impatto economico della limitazione delle emissioni di gas a effetto serra, fornisce una motivazione per la politica perseguita dal Governatore della California, Arnold Schwarzenegger, che mira a una riduzione delle emissioni dell'80% entro il 2050 rispetto al riferimento del 1990.

Leggi anche:  Quaderno di avviso "Water We Are" di Pierre Rabhi e Juliette Duquesne

Editore: Philippe Jamet, philippe.jamet@diplomatie.gouv.fr

Fonte : Studio di Stanford

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *