Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniInnesto, erba, stratificazione e talee ...

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Avatar de l'utilisateur
Forhorse
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1947
iscrizione: 27/10/09, 08:19
Località: Perche Ornais
x 60

Ri: innesto, erba, stratificazione e taglio ...

Messaggio non luda Forhorse » 27/05/18, 23:43

guibnd ha scritto:Ho visto varietà di sidro di mele nelle borse per innesti, in particolare quella di Saint Cyr la Rosiere 61 all'ecomuseo del pesce persico nel priorato di Sainte Gauburge ...


Sono molto vicino a St Cyr ma non sono mai stato a questa borsa di trapianto. D'altra parte c'è nell'angolo "l'associazione dei croccanti di mele" (se non commetto un errore sul nome) che mi ha aiutato a identificare alcune varietà del mio frutteto e che credo offra tirocini. Avrei dovuto indagare più seriamente, ma ho un disperato bisogno di tempo da dedicare al mio frutteto (l'anno scorso non ho nemmeno fatto il sidro)
Ma dovrò metterci dentro prima che tutti gli alberi siano morti ... specialmente da quando ho imparato di recente che il mio frutteto era classificato ... Non so cosa ciò implica in termini di obbligo legale o di ciò che espongo se scompare, ma non voglio davvero impararlo una volta che è troppo tardi. E ripiantare un frutteto di varietà recenti non mi interessa.
0 x

Avatar de l'utilisateur
guibnd
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 267
iscrizione: 24/07/17, 14:58
Località: Normandia - eure
x 67

Ri: innesto, erba, stratificazione e taglio ...

Messaggio non luda guibnd » 27/05/18, 23:53

Forhorse ha scritto:
guibnd ha scritto:Ho visto varietà di sidro di mele nelle borse per innesti, in particolare quella di Saint Cyr la Rosiere 61 all'ecomuseo del pesce persico nel priorato di Sainte Gauburge ...


Sono molto vicino a St Cyr ma non sono mai stato a questa borsa di trapianto. D'altra parte c'è nell'angolo "l'associazione dei croccanti di mele" (se non commetto un errore sul nome) che mi ha aiutato a identificare alcune varietà del mio frutteto e che credo offra tirocini. Avrei dovuto indagare più seriamente, ma ho un disperato bisogno di tempo da dedicare al mio frutteto (l'anno scorso non ho nemmeno fatto il sidro)
Ma dovrò metterci dentro prima che tutti gli alberi siano morti ... specialmente da quando ho imparato di recente che il mio frutteto era classificato ... Non so cosa ciò implica in termini di obbligo legale o di ciò che espongo se scompare, ma non voglio davvero impararlo una volta che è troppo tardi. E ripiantare un frutteto di varietà recenti non mi interessa.

la tua terra è classificata come zona natura 2000 o il tuo frutteto è elencato come un frutteto specifico?

il mercato dell'innesto di Saint Cyr la rosière è organizzato dai mangiatori di mele.
Ho fatto la 2h di formazione all'anno come parte di questa borsa di innesto, parte teorica e dopo la pratica, è stato bello e amichevole
0 x
Tvagando con frumento argilloso e fertile, pieno d'acqua d'inverno, freddo in primavera, schiacciato e rotto in estate,
ma che era prima del Didite ...
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5645
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 451
Contatto:

Ri: innesto, erba, stratificazione e taglio ...

Messaggio non luda izentrop » 28/05/18, 09:52

Buongiorno,
Non so come fare un trapianto, neanche un portainnesto, la stratificazione dell'aria funziona abbastanza bene per un melo.
Ho un vecchio melo che ha perso i suoi rami principali durante le tempeste, molto vigoroso perché sono spuntati nuovi rami. È magnifico e offre molte mele piccole, sapide, verdi, tardive e succose, un'ottima conservazione. Lo mangio ancora dalla mia cantina.
Avevo scoperto che la varietà era molto vicina al colare duro, visto in un articolo in rete che non trovo oggi.

Di 5 tentativi di stratificazione, il ramo più grande sopravvive (5 cm di diametro alla base), credo al terzo anno.
IMG_20180528_093115.jpg
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Avatar de l'utilisateur
Forhorse
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1947
iscrizione: 27/10/09, 08:19
Località: Perche Ornais
x 60

Ri: innesto, erba, stratificazione e talee ...

Messaggio non luda Forhorse » 28/05/18, 21:17

Il mio frutteto è classificato come un frutteto da proteggere ai sensi dell'articolo L151-19 del codice urbanistico, non ne so più!

@ izentrop: potresti dettagliare il tuo metodo di stratificazione aerea. Ci avevo pensato per preservare le varietà del mio frutteto, ma alcune ricerche che ho fatto non sono una grande idea per questo (non ho capito bene il perché) d'altra parte sembrerebbe che moltiplicare le porte - innesta può essere un metodo possibile, quindi mi interessa.
0 x
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9027
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 873

Ri: innesto, erba, stratificazione e talee ...

Messaggio non luda Ahmed » 28/05/18, 21:41

@ Guibnd: per quanto riguarda le dimensioni, i miei ricordi sono piuttosto vaghi, ma non è troppo critico: da 1,5 a 3 cm di diametro ...
Per capire la tecnica, ecco una foto dello strumento che ho realizzato.
IMG0060A.jpg
IMG0060A.jpg (262.4 KB) visto volte 808

Bene, è stupido, ma l'erba è la più chiara! : Oops: Tuttavia, è sufficiente vedere i dettagli: un pezzo di legno con bordi paralleli, due estremità delle strisce di imballaggio, due chiodi che fungono da asce, due graffette di imballaggio per incuneare l'altra estremità della striscia, due vecchi punte del rivetto "pop" tagliate a misura e ciascuna inserita nella sua scanalatura e incollata all'araldite e due lame di taglio (l'unico nuovo elemento!). Il pezzo di legno è arrotondato sulla schiena per adattarsi alla mano. Con questo strumento, è facile prendere due pezzi esattamente identici in altezza; il secondo sul portainnesto serve solo a salvare il posto dell'innesto; quindi, i canali della linfa coincidono perfettamente. L'innesto è regolato in larghezza in modo che vi sia una distanza di circa 2 mm da un lato (l'altro lato deve essere ben unito): ciò consente la formazione di cordoni cicatriziali senza rischio che ciò causi il distacco di la stanza.
Il trucco nel raccogliere l'innesto consiste in questo: dopo l'incisione su / giù con il doppio innesto e l'incisione di due verticali con un innesto ordinario (ben affilato e pulito), la corteccia viene accuratamente staccata intorno all'occhio ; una volta terminata questa operazione, posiziona il tuo indice curvo dietro lo stelo per prendere supporto e posiziona il pollice davanti al bocciolo (sul lato), quindi applica una pressione verso l'altro lato: questo provoca lo scorrimento l'intero innesto con il taglio del piccolo punto che si è formato sul cambium (sotto la corteccia e in contatto con esso) e che alimenta il bocciolo. Senza quest'ultima precauzione, l'occhio non sarà più in contatto con il cambium e si asciugherà inesorabilmente. Immergere immediatamente gli innesti raccolti in un secchio pieno d'acqua.
Domande?
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."

Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9027
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 873

Ri: innesto, erba, stratificazione e talee ...

Messaggio non luda Ahmed » 28/05/18, 22:00

La stratificazione dell'aria copre due diverse formule. Innanzitutto, la stratificazione in una vite, su piante madri, che è piuttosto una tecnica professionale (e che non è così aerea come quella, poiché è praticata a livello del suolo).
Quindi, la stratificazione di un ramo isolato, qualunque sia l'altezza in cui è praticato; questo è ciò che descriverò in dettaglio.
Per favorire l'emissione di radici su uno stelo, è necessario praticare alcune ferite con incisioni multiple o anche con un'annessione parziale o completa, in base alla difficoltà della pianta di reagire positivamente. L'applicazione di una miscela di "ormone" da talee e fungicidi è un vantaggio (in pratica, possiamo cospargere un piccolo rettangolo di schiuma da imballaggio precedentemente inumidita e fissarlo attorno alla parte incisa con un piccolo collegamento o una graffetta). Intorno a questa prima "medicazione", forma una palla di sfagno bagnato, quindi racchiudi questa palla in una busta di plastica in polietilene formata da un rettangolo avvolto attorno all'asta con una buona copertura. Questo foglio di plastica sarà tenuto in posizione da due maglie "Ligaplast", su ciascun lato della palla. Resta solo da aspettare l'autunno.

Per quanto riguarda la moltiplicazione di tutte le varietà immaginabili, sia per semina, innesto o talee / stratificazione, la "Bibbia" rimane "Il buon giardiniere", che potrebbe essere possibile trovare in biblioteca (perché molto costoso ...).
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5645
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 451
Contatto:

Ri: innesto, erba, stratificazione e talee ...

Messaggio non luda izentrop » 28/05/18, 22:24

Forhorse ha scritto:@ izentrop: potresti dettagliare il tuo metodo di stratificazione aerea. Ci avevo pensato per preservare le varietà del mio frutteto, ma alcune ricerche che ho fatto non sono una grande idea per questo (non ho capito bene il perché) d'altra parte sembrerebbe che moltiplicare le porte - innesta può essere un metodo possibile, quindi mi interessa.
Qui fornisce le ragioni per la scelta di un portinnesto https://fermesdavenir.org/fermes-daveni ... rte-greffe.
Penso che il mio vecchio albero abbia tutte queste qualità e non avessi nulla da perdere.
Ho seguito questi suggerimenti https://www.greffer.net/?p=663

Non ho avuto tante radici come nelle foto e magro come i capelli.
È importante scegliere un ramo con un supporto verticale. Sulla stratificazione orizzontale, le radici si formano solo sotto e troppo poche e troppo fini per avere qualche possibilità di recupero.
Mi sono anche assicurato che la bustina fosse aperta in un imbuto sopra in modo che l'acqua piovana potesse penetrare.
Non ho dovuto annaffiare l'anno.
Ripristino della stratificazione prima del gelo.
L'albero nella foto ha già dato le mele l'anno scorso. Li avevo rimossi per rafforzarlo.
Quest'anno, anche il vecchio albero non è molto rifornito di mele.
Altre stratificazioni sono morte nel secondo anno. forse le arvicole che sciamano nel mio giardino.
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 9027
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 873

Ri: innesto, erba, stratificazione e talee ...

Messaggio non luda Ahmed » 28/05/18, 22:33

Da parte mia, ho usato la plastica bianca e non ho mai aggiunto acqua, grazie allo sfagno che ha una migliore capacità di ritenzione idrica rispetto ad altre sostanze. L'idea dell'imbuto può essere controproducente, poiché la sua azione dipende dalle variazioni meteorologiche e troppa acqua potrebbe far marcire lo stelo.
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."
Avatar de l'utilisateur
izentrop
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5645
iscrizione: 17/03/14, 23:42
Località: Picardie
x 451
Contatto:

Ri: innesto, erba, stratificazione e talee ...

Messaggio non luda izentrop » 28/05/18, 23:22

.. con un foro nella parte inferiore per evitare la ritenzione idrica. : Wink:
Sono anche fortunato che non ci siano stati lunghi periodi di siccità.
Dovrò ripetere l'operazione per garantire i colpi, voglio questo salvataggio. C'è ancora tempo?

Ahmed, la stratificazione è buona per mantenere la varietà, no?
0 x
"I dettagli rendono la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo da Vinci
Avatar de l'utilisateur
guibnd
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 267
iscrizione: 24/07/17, 14:58
Località: Normandia - eure
x 67

Ri: innesto, erba, stratificazione e talee ...

Messaggio non luda guibnd » 28/05/18, 23:49

Ahmed ha scritto:@ Guibnd: per quanto riguarda le dimensioni, i miei ricordi sono piuttosto vaghi, ma non è troppo critico: da 1,5 a 3 cm di diametro ...
Per capire la tecnica, ecco una foto dello strumento che ho realizzato.
IMG0060A.jpg
Bene, è stupido, ma l'erba è la più chiara! : Oops: Tuttavia, è sufficiente vedere i dettagli: un pezzo di legno con bordi paralleli, due estremità delle strisce di imballaggio, due chiodi che fungono da asce, due graffette di imballaggio per incuneare l'altra estremità della striscia, due vecchi punte del rivetto "pop" tagliate a misura e ciascuna inserita nella sua scanalatura e incollata all'araldite e due lame di taglio (l'unico nuovo elemento!). Il pezzo di legno è arrotondato sulla schiena per adattarsi alla mano. Con questo strumento, è facile prendere due pezzi esattamente identici in altezza; il secondo sul portainnesto serve solo a salvare il posto dell'innesto; quindi, i canali della linfa coincidono perfettamente. L'innesto è regolato in larghezza in modo che vi sia una distanza di circa 2 mm da un lato (l'altro lato deve essere ben unito): ciò consente la formazione di cordoni cicatriziali senza rischio che ciò causi il distacco di la stanza.
Il trucco nel raccogliere l'innesto consiste in questo: dopo l'incisione su / giù con il doppio innesto e l'incisione di due verticali con un innesto ordinario (ben affilato e pulito), la corteccia viene accuratamente staccata intorno all'occhio ; una volta terminata questa operazione, posiziona il tuo indice curvo dietro lo stelo per prendere supporto e posiziona il pollice davanti al bocciolo (sul lato), quindi applica una pressione verso l'altro lato: questo provoca lo scorrimento l'intero innesto con il taglio del piccolo punto che si è formato sul cambium (sotto la corteccia e in contatto con esso) e che alimenta il bocciolo. Senza quest'ultima precauzione, l'occhio non sarà più in contatto con il cambium e si asciugherà inesorabilmente. Immergere immediatamente gli innesti raccolti in un secchio pieno d'acqua.
Domande?

Grazie Ahmed, preziose informazioni da una tecnica che non conosco e che mi interessa molto!
Rileggerò e studierò le tue indicazioni con la testa riposata ... ecco, vado a letto e domani lavoro di nuovo, ho diversi giorni di intenso lavoro questa settimana e tornerò presto con te, a + ...
0 x
Tvagando con frumento argilloso e fertile, pieno d'acqua d'inverno, freddo in primavera, schiacciato e rotto in estate,
ma che era prima del Didite ...


Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Utenti che lo stanno visitando forum : Nessun utente registrato e ospite 12