Riciclaggio: vetro, metalli e TetraPack

Riciclaggio dei rifiuti domestici

il vetro

Il nuovo vetro è composto da sabbia, soda e calce, indossato 1500 / 1600 ° C.
Il vetro rifiuti raccolti è nuovamente fuso e rimodellato per un nuovo uso.

Vetro benefici di riciclaggio:

  • Egli evita sfruttare le materie prime naturali.
  • Il riciclaggio consuma il 25% in meno di energia rispetto alla produzione di vetro nuovo.
  • La quantità di soda utilizzato per abbassare il punto di fusione quando riprogettazione è diviso per 3.

metalli

Nei rifiuti domestici, sono principalmente l'acciaio e l'alluminio a essere soggetti a recupero di materiale.

a) Acciaio

L'acciaio è separato dal resto dei metalli da un magnete. Può essere riciclato indefinitamente senza perdita di qualità. O il rottame viene rifuso al 100% e poi sagomato per essere riutilizzato, oppure viene aggiunto alla ghisa degli altiforni per dare nuovo acciaio.

Vantaggi di riciclaggio:

b) Alluminio

I metalli non ferrosi vengono recuperati utilizzando un separatore a correnti parassite ea mano. L'alluminio viene fuso in lingotti e quindi riutilizzato.

Vantaggi di riciclaggio:

  • risparmio di materia prima.
  • Risparmio energetico, fino al -95%.

cartoni per bevande

Queste scatole sono i cartoni del latte o dei succhi di frutta in stile "Tetra Pak". Sono realizzati in cartone ricoperto da sottili strati di alluminio e polietilene. Si tratta quindi di un materiale composito abbastanza difficile da riciclare. Queste scatole vengono smistate manualmente, utilizzando "correnti parassite" (che identifica l'alluminio) o da un rivelatore ottico sensibile alla luce specifica riflessa attraverso lo strato di polietilene. Le fibre di cartone vengono separate dagli altri elementi in un bagno e poi riciclate (vedi riciclaggio di carta e cartone). La “frazione residua” (alluminio e polietilene) può essere recuperata in diversi modi:

  • Nelle cartiere: viene incenerito (il polietilene ha un alto contenuto calorifico) e fornisce l'energia necessaria per asciugare la carta. L'ossido di alluminio rimanente può essere rifuso per dare nuovi prodotti.
  • Nella cementeria: il polietilene viene recuperato per l'energia mediante incenerimento. L'alluminio è utilizzato come catalizzatore nella produzione di cemento.
  • Nell'industria delle materie plastiche: ridotto in granuli, entrerà nella composizione di nuove plastiche.

Ulteriori informazioni e link

- Riciclaggio carta, cartone e plastica
- la nostra immondizia
- Elenco dei prodotti riciclati

Leggi anche:  Etichetta energetica: migliorare l'informazione sul rendimento energetico e durata del prodotto

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *