Grandi riserve di carbone nel Mare del Nord

L'estate scorsa, gli studenti dell'Università di Scienza e Tecnologia di Trondheim (NTNU) hanno analizzato i dati dei pozzi 600 perforati nella piattaforma continentale norvegese nel Mare del Nord. I loro calcoli mostrano che 3000 miliardi di tonnellate di carbone sono sepolti al largo delle coste norvegesi. La maggior parte delle riserve si trovano a Haltenbanken.

Per saperne di più

Leggi anche: Jorge Mario Bergoglio, noto come "il vescovo dei poveri" è il nuovo Papa Francesco 1 °

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *