Energia: carburanti alternativi e di propulsione in Germania

L'obiettivo fissato dalla direttiva europea dell'8 maggio 2003 è raggiungere, entro il 2010, una quota del 5,75% dei biocarburanti presenti sul mercato. Il nuovo Commissario europeo responsabile per l'agricoltura ha inoltre incoraggiato fortemente la Germania a sviluppare combustibili alternativi, in particolare al fine di liberalizzare il mercato agricolo nel quadro dell'OMC.

In questo contesto, il governo tedesco ha intrapreso una serie di misure:

- Al fine di incoraggiare i gruppi petroliferi a mescolare combustibili convenzionali / biocarburanti, il governo ha completamente esentato dalle tasse fino al 2020 la quota di biocarburanti in queste miscele. L'obiettivo tedesco è raggiungere, entro il 2012, il 10% dei biocarburanti nel consumo totale.

- Il cancelliere Gerhard Schroder, il ministro federale delle finanze Hans Eichel e il ministro dell'ambiente Jurgen Trittin hanno deciso di fornire un sostegno fiscale dal 2006 ai veicoli diesel dotati di filtri antiparticolato. Deve terminare il 1 gennaio 2008, data
che tutti i nuovi veicoli diesel verranno prodotti filtri squadre contiene particelle.

Leggi anche:  Una batteria di idrogeno Laptop

- Scarica gratuitamente questo rapporto in formato pdf: http://www.bulletins-electroniques.com/rapports/smm05_022.htm

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *