L'Iran si aggrappa alla sua destra nucleare

Le manovre militari del "Grande Profeta" continuano in Iran con le prove di un nuovo siluro lunedì. I "nemici" sono avvertiti.

La testa del ministro degli Esteri iraniano Manouchehr Mottaki ha detto Martedì 4 aprile che il suo paese intende proseguire le sue attività nucleari, respingendo il ricorso da parte del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

"La Repubblica islamica ha iniziato le sue attività pacifiche per raggiungere la sua legge naturale in conformità con il Trattato di non proliferazione (NPT) e queste attività continueranno sotto il controllo dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA), ha affermato Manouchehr Mottaki in una conferenza stampa.

Il 29 marzo, le Nazioni Unite hanno chiesto a Teheran di sospendere alcune attività nucleari entro 30 giorni, in particolare l'arricchimento dell'uranio. Tuttavia, questo appello non è stato accompagnato da alcuna minaccia di sanzioni.

Per saperne di più

Leggi anche: Testimonianze sulla tecnologia Pantone

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *