Obsolescenza programmata, simbolo della società dei rifiuti

Obsolescenza programmata, simbolo della società dei rifiuti: il caso dei prodotti elettrici ed elettronici

Settembre 2010. Di Marine Fabre e Wiebke Winkler. Pubblicazione di Cniid and Friends of the Earth.

L'obsolescenza è il fatto che un prodotto diventa obsoleto. L'obsolescenza programmata è l'atto di rendere volontariamente obsoleto un prodotto al termine di un certo periodo di tempo “preprogrammato” in anticipo.

Si tratta, purtroppo, di una pratica sempre più diffusa tra i produttori ma soprattutto i loro azionisti alla ricerca di "sempre più profitti". Questo studio di 28 pagine evidenzia la pratica ei link sottostanti forniscono ulteriori discussioni.

evoluzione del consumo di elettrodomestici da 2000 in Francia

Evoluzione e consumo cumulativo degli elettrodomestici in migliaia di unità vendute tra 2000 e 2008 in Francia. Fonte
Introduzione

Chi non è mai stato scontento dei dispositivi venduti oggi? Fragili, complessi, di qualità mediocre, a volte ci fanno venire nostalgia dei buoni vecchi elettrodomestici venduti in passato ... Spesso si sente dire che i prodotti progettati oggi sono meno robusti di ieri, che la durata dei prodotti si sta riducendo, che il "forno" de grandma ”funziona ancora bene, anche se il modello avanzato acquistato qualche anno fa è già stato rottamato dopo un guasto.

Leggi anche:  Lo sviluppo sostenibile

Le merci di oggi sembrano durare meno; siamo entrati nell'era di una società dei consumi basata sul rapido rinnovamento dei prodotti. Quali sono i fattori che contribuiscono a questa riduzione della durata della merce? Quali sono i motivi che ci spingono a sostituire i prodotti rotti invece di ripararli?

Questi sviluppi, che sembrano aver subito un'accelerazione negli ultimi quindici anni, sembrano essere dovuti al ritmo sempre più sostenuto dell'innovazione tecnologica, ma anche a stratagemmi volti a rendere obsoleto un dispositivo in modo che possa essere rapidamente sostituito da un nuovo prodotto. L'uscita dell'iPad1, l'ultimo gadget di Apple, nel maggio 2010 o anche l'attuale passaggio al digitale dei canali televisivi francesi sono esempi, tra gli altri, di questa corsa all'innovazione che porta a un rinnovo delle apparecchiature. famiglie e un aumento dei rifiuti elettronici.

Da diversi anni Friends of the Earth e Cniid mettono in guardia le autorità e il grande pubblico sulla crescita della produzione di rifiuti domestici e in particolare dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Queste montagne di rifiuti sono solo la punta dell'iceberg dei nostri modelli di consumo: nascondono altri problemi come il massiccio sfruttamento delle risorse naturali e le sue pesanti conseguenze per l'ambiente e le popolazioni dei paesi del Sud ( Africa e Asia in particolare).

Leggi anche:  Prezzi rotti e basso costo. Benedizione economica o pericolo?

Per lo studio “Obsolescenza programmata, simbolo della società dei rifiuti”, Friends of the Earth e Cniid si sono affidati a:
- Dati ufficiali sulla produzione di rifiuti e il consumo di risorse naturali rinnovabili e non rinnovabili: ADEME, Ministero dell'Ambiente in particolare;
- La raccolta dei dati sui consumi e sui beni di consumo da parte dell'UFC Que Choisir e dell'Istituto Nazionale di Statistica e Studi Economici (INSEE);
- Analisi del lavoro di ricerca di associazioni o accademici (economisti, filosofi, ecc.);
- Testimonianze di professionisti in dispositivi elettrici ed elettronici: riparatori, ingegneri, ricercatori o associazioni professionali;
- Un'indagine con questionario che abbiamo svolto sul servizio post vendita (SAV) dei principali distributori francesi per misurare i loro sforzi per allungare la vita dei prodotti attraverso la manutenzione e la riparazione.

Questo studio mira a mostrare il "dietro le quinte" delle nostre società di consumo eccessivo. Ha lo scopo di aumentare la consapevolezza delle sfide imposte da modalità di produzione e consumo più sostenibili. Apre strade a soluzioni che meritano di essere ulteriormente esplorate attraverso la ricerca, in particolare sull'estensione della durata di vita dei prodotti.

Leggi anche:  Benzina Addict: la dipendenza dal petrolio delle nostre società (Greenpeace)

Scopri di più e approfondisci:
- Obsolescenza industriale, storia di un inganno: fatti e dibattito
- Le grand bluff, rapporto di Francia2 - Inviato speciale febbraio 2010 - sulla pratica del consumo eccessivo di elettrodomestici. Rapporto completo disponibile.
- Due estratti del Grand Bluff

Scarica il file (un abbonamento alla newsletter può essere richiesto): Obsolescenza programmata, simbolo della società dei rifiuti

3 commenti su "Obsolescenza programmata, simbolo della società dei rifiuti"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *