La rete EDF soffre del caldo

Il forte caldo di sabato e domenica a Nantes (34 °) ha interrotto la fornitura di energia elettrica a 60.000 case nell'area di Nantes. L'Electricité de France (EDF) ha segnalato diverse interruzioni di corrente riguardanti "complessivamente 60.000 abitazioni", ma l'elettricità è stata ripristinata "per il 95% in meno di un'ora", ha detto EDF in un comunicato stampa.

Questi guasti sono collegati a una "recrudescenza di incidenti sulla rete elettrica sotterranea", secondo EDF.
“La maggior parte sarebbe dovuta al guasto di un tipo di scatola di giunzione che collega due cavi insieme. Il materiale isolante che costituisce queste scatole si è deteriorato con il calore, provocando un cortocircuito ”, osserva l'azienda.

A causa di questa "situazione delicata", EDF ha annunciato in un comunicato stampa di prendere misure "prima del caldo periodo estivo".
Il gruppo ha effettuato in particolare un inventario dei cavi fragili al fine di pianificare la loro sostituzione e ha stanziato 500.000 euro per le operazioni di sostituzione degli elementi di rete nel Pays-de-la-Loire.

Leggi anche:  Svezia senza petrolio?

visto su Le Moniteur des travaux publics et du bâtiment

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *