caldaia a gas

Caldaia a gas, scegliere il modello giusto nel 2021

L'installazione di una caldaia a gas è una soluzione interessante per beneficiare di un buon livello di comfort termico omogeneo in tutti gli ambienti della casa. Tra i diversi modelli disponibili sul mercato, può essere difficile scegliere. Ecco maggiori informazioni sulla caldaia a gas e le recenti innovazioni nel campo.

I diversi tipi di caldaie a gas

Per scegliere la giusta caldaia a gas è importante conoscere le specifiche dei diversi modelli venduti sul mercato. Oltre alla classica caldaia a gas, c'è il caldaia a gas bassa temperatura. Sebbene il suo principio sia più o meno simile al modello classico, è limitato a una temperatura di riscaldamento di 50 ° C per favorire il risparmio energetico. La caldaia a gas a condensazione, invece, recupera il calore contenuto nei fumi di combustione, migliorandone il rendimento e riducendo i consumi di gas.

Per beneficiare appieno dei vantaggi di questo sistema di riscaldamento, dovresti acquistare la tua caldaia a gas da un marchio specializzato come Atlantico. In attività da oltre 50 anni a La Roche-sur-Yon in Vandea, Atlantic is un punto di riferimento francese nel mercato del riscaldamento e degli scaldacqua in Francia. La maggior parte dei suoi prodotti è progettata e prodotta in Francia. Atlantic offre una varietà di caldaie a gas di qualità: murali, ibride, a condensazione, a bassa temperatura, ecc.

Tenere in considerazione l'aspetto ecologico della caldaia

Quando si sceglie una caldaia, è importante tenere conto dell'aspetto ecologico di questo dispositivo. Innanzitutto, va notato che al giorno d'oggi un modello a gas è approssimativamente 25% meno inquinante di un modello ad olio combustibile. Per beneficiare di un impianto di riscaldamento ecologico, è meglio scegliere una caldaia a condensazione a gas. Ciò consente di ridurre la bolletta energetica di circa il 30% e di ottenere un'efficienza del 100% limitando l'emissione di particelle nell'aria.

Leggi anche:  Sostituire l'elettricità in casa: quanto costa?

Tra le caldaie più ecologiche oggi, ci sono modelli ibridi. È un sistema che abbina la caldaia a gas a condensazione ad una pompa di calore aria/aria. La caldaia alterna l'utilizzo di questi due sistemi per soddisfare il fabbisogno termico degli abitanti al variare della temperatura esterna. Abbinata alla caldaia a condensazione, la pompa di calore aria/aria è particolarmente ecologica. Produce fino a 4 KW di calore con solo 1 KW di aria.

Scegli la tua caldaia a gas in base alle tue esigenze di riscaldamento

Va notato che una caldaia a gas può riscaldare una casa e produrre acqua calda sanitaria. Pertanto, devi valuta attentamente le tue esigenze per trovare il sistema riscaldamento ideale. Poniti le domande giuste per farlo. Qual è la superficie da riscaldare? Di che livello di comfort hai bisogno? Com'è l'isolamento termico della tua casa? Hai bisogno di una caldaia che produca acqua calda sanitaria? Eccetera. Rispondere a tutte queste domande ti aiuterà a restringere la tua ricerca e a trovare la caldaia a gas che fa per te.

Oltre al comfort, è bene guardare all'aspetto pratico della caldaia a gas per semplificare la vita quotidiana e gestire al meglio i consumi energetici. Oggi, caldaie collegate sono commercializzati. Questa connettività permette di controllare l'impianto di riscaldamento in loco o da remoto da smartphone o tablet. È possibile controllare l'attivazione del dispositivo utilizzando le modalità "assenza" e "accensione". Puoi anche programmare i tempi di riscaldamento in base alle proprie esigenze. Inoltre, il controllo remoto consente di monitorare e gestire i consumi energetici.

Leggi anche:  Foto di una casa solare in legno prima della trasformazione

Non trascurare la potenza e la posizione della caldaia

Una volta che le tue esigenze sono riscaldamento definita, bisogna ora considerare la potenza e la futura collocazione della caldaia. Per determinare la potenza della caldaia più adatta è necessario disporre di alcuni punti di riferimento. La potenza della caldaia consigliata per il riscaldamento di un appartamento inferiore a 100 m² è compresa tra 12 e 20 kW per il solo riscaldamento. Varia invece da 23 a 28 kW per riscaldamento e acqua calda sanitaria. Per appartamenti superiori a 100 m² è preferibile scegli una caldaia con una potenza da 18 a 25 kW per il solo riscaldamento e da 25 a 35 kW se l'acqua calda sanitaria è inclusa. Opta invece per una potenza superiore a 20 kW se vivi in ​​una casa di oltre 90 m².

Anche il luogo in cui prevedi di posizionare la tua caldaia a gas è un parametro importante nella scelta di questa. A titolo informativo, esistono due tipologie di caldaie a gas: la caldaia a pavimento e la caldaia murale. Entrambi offrono le stesse prestazioni, ma uno non occupa tanto spazio quanto l'altro. La caldaia murale è compatta e occupa poco spazio. È adatto per appartamenti di meno di 100 m². La caldaia a basamento, invece, è più adatta per case singole di oltre 100 m² e dotate di cantina, garage o lavanderia per la sua installazione. Ha il vantaggio di soddisfare importanti esigenze di riscaldamento e acqua calda.

Leggi anche:  caldaia a legna a gassificazione Buderus Logano S121

Prima di investire in una caldaia a gas, è ovviamente importante verificare se la propria casa è correttamente collegata al gas. Che si tratti di un nuova casa oppure no, deve essere collegato e avere un circuito di acqua calda che alimenta i trasmettitori come radiatori e riscaldamento a pavimento. Ciò faciliterà notevolmente l'installazione del sistema di riscaldamento. In caso contrario, dovrai effettuare una richiesta di connessione a GRDF e installare un impianto di riscaldamento centralizzato.

Una domanda sulle caldaie a gas? Mettilo sul nostro forum riscaldamento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *