firma elettronica

Cos'è la firma elettronica e come funziona?

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, una firma elettronica non è una firma autografa apposta su un documento in formato digitale. Si tratta di un processo tecnico costituito da a sequenza di numeri associati al firmatario come guida per l'impronta digitale e permettendogli di acconsentire legalmente ai documenti digitali. Al centro delle innovazioni digitali e della dematerializzazione dei servizi, questa nuova forma di firma consente di certificare documenti in formato digitale in modo semplice e veloce.

L'uso di questa firma è un fenomeno nuovo che si è diffuso rapidamente nel mondo professionale per facilitare gli scambi. Oltre a semplificare la gestione dei documenti, questa pratica consente di scambiare facilmente contratti e documenti tramite e-mail. I firmatari, infatti, non avranno più bisogno di viaggiare, perché tutto si fa online.

Come per la firma autografa, apposizione di a firma digitale designa l'approvazione e l'impegno del firmatario rispetto al documento firmato. Questa è una firma con valore legale. Quest'ultimo può quindi essere utilizzato come prova in caso di controversia o di controllo.

I diversi tipi di firme elettroniche

Secondo le normative elDAS, esistono tre tipi di firme elettroniche. La loro differenza risiede principalmente nella sicurezza.

Firma elettronico semplice

La firma semplice è la più comune oggi. Veloce e fluido, questo corrisponde al primo livello di sicurezza e riconoscimento legale della firma di un documento. Non ci sono requisiti specifici per la firma elettronica semplice. L'utente può farsi firmare un documento in pochi click e senza un concreto processo di identificazione e consenso. Detto questo, nulla te lo impedisce rafforzare il processo di semplice firma elettronica e ottenere maggiore valore legale a condizione di aggiungere un ulteriore passaggio di autenticazione. Alcune piattaforme dedicate offrono questa possibilità tramite un codice SMS che verrà inviato al firmatario e che verrà richiesto al momento della sottoscrizione.

Leggi anche:  Migrazione verso un nuovo forum phpBB 2.0.x su phpBB 3.1!

La firma elettronica semplice è generalmente utilizzata per atti in corso o contenente rischi finanziari o legali limitati. Può trattarsi, ad esempio, di un contratto di adesione, un preventivo, una fattura, un contratto di locazione, un contratto di lavoro, una transazione in contanti, un mandato di addebito diretto SEPA, ecc.

Firma elettronica avanzata

Più sicura di una semplice firma, la firma elettronica cosiddetta "avanzata" è consigliata durante operazioni bancarie e firme di documenti con importanti questioni legali : contratto di compravendita immobiliare, contratto di apertura di conti correnti bancari, contrattualizzazione di alcuni prodotti bancari e assicurativi.

Secondo il regolamento elDAS, la firma avanzata deve rispettare determinati criteri di certificazione spinto e avere un livello di sicurezza più elevato. La firma avanzata deve ad esempio essere collegata al firmatario in modo chiaro e univoco. Creato esclusivamente attraverso il telefono o il personal computer di questo, deve poterlo identificare in modo formale e garantire l'atto al quale è allegato.

Leggi anche:  Download: Illuminazione e IT: riduzione del consumo di energia in ufficio

Firma elettronica qualificata

La firma qualificata corrisponde al massimo livello di sicurezza. Equivalente alla firma autografa e accettata in tutti gli Stati membri dell'Unione Europea, è soggetta a determinate sanzioni regolamentari in termini di riconoscimento dell'identità del firmatario e protezione della chiave. Questa forma di firma elettronica viene utilizzata solo in casi molto specifici, compresa la firma di atti autentici (notai, cancellerie dei tribunali commerciali, banditori, ufficiali giudiziari, ecc.).

Gli questioni ecologiche firma elettronica

La firma elettronica ha un vero vantaggio ecologico in riducendo i viaggi, le carte, gli attori intorno a una firma e permette così di in gran parte ridurre l'impronta di carbonio di una firma convenzionale. L'ecologia è una questione importante per la nostra società, che riguarda sia gli individui che le imprese. Devono quindi integrare una dimensione più eco-responsabile nelle loro attività quotidiane.

Il passaggio al digitale, in particolare attraverso questa firma, consente di ridurre la quantità di carta richiesta dalle aziende e quindi di ridurre l'abbattimento degli alberi. Oltre alla carta e al minor numero di viaggi, la firma elettronica porta a una riduzione dell'impronta di carbonio lungo tutta la catena di elaborazione dei documenti firmati: riduzione del numero di stampe e riduzione degli invii.

Leggi anche:  Da ZenCart a PrestaShop: econological il nuovo negozio!

Offerte sul mercato europeo

attualmente, molte piattaforme europee che offrono la possibilità di effettuare firme elettroniche esistere. Gli esperti sono a tua disposizione per supportarti e consigliarti le soluzioni più adatte alla tua attività e alle tue esigenze di firma elettronica. Oltre a proteggere i processi di firma, ciò ti consente di legalizzare facilmente le tue transazioni senza dover viaggiare.

L'uso di una firma elettronica è un modo oculato per facilitare gli scambi e la certificazione dell'autenticità dei documenti in formato digitale. Oltre al notevole risparmio di tempo, questo consente di proteggere efficacemente i dati scambiati in modo più eco-responsabile.

Saperne di più ? Visita il nostro forum IT e ambiente

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *