Piastrelle eco-compatibili, limitare l'energia grigia dei materiali


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Piastrella ecologica, limitare l'energia grigia dei materiali da costruzione

Seguendo il nostro articolo sueco-costruzione responsabileEcco un articolo su un materiale specifico per la costruzione o la ristrutturazione: piastrella ecologica.

La piastrellatura è la pavimentazione preferita dei francesi con oltre 100 milioni di m² già installati nell'esagono. Il mercato europeo ha fabbriche in grado di produrre oltre 900 milioni di metri quadrati di piastrelle ogni anno. Questa mania per la ceramica non è senza impatto sull'ambiente. Come ogni industria, la produzione di piastrelle porta all'inquinamento e all'enorme consumo di energia. Per affrontare questo problema, i principali attori nel campo sono ora ridurre l'impatto della loro produzione sull'ambiente.

Perché ciò funzioni, è ancora necessario che le persone si orientino verso questi prodotti più rispettosi della natura. Se questo materiale verde è sfuggito alla tua attenzione, ecco alcune spiegazioni.



La tessera tradizionale è un materiale inquinante?

Piastrella moderna o gres porcellanato, è una pavimentazione che è stata spesso presentata come non inquinante perché prodotta con prodotti naturali. Se la composizione delle piastrelle non è aggressiva per l'ambiente, la sua fabbricazione è molto più.
L'industria delle piastrelle può essere pericolosa per la natura a causa di:

  • L'inquinamento dell'acqua necessaria per la fabbricazione.
  • La creazione di carriere
  • La grande quantità di energia necessaria per cucinare le piastrelle.

Questa energia grigia è un problema pernicioso perché il pubblico in generale non percepisce direttamente gli effetti della produzione di piastrelle. ilIstituto per la progettazione degli edifici rispettosa dell'ambiente (ICEB) stima che la stazione di piastrellatura di un edificio moderno produca CO20 equivalente 2kg per m². Riportato alla superficie della piastrella posata ogni anno, l'impatto ambientale è considerevole.

Per l'abitante, l'impatto della piastrellatura sulla salute è più difficile da stimare. Tuttavia, esiste un rischio associato agli adesivi per piastrelle e alle articolazioni che contengono composti organici volatili, i famosi VOC.

Piastrella ecologica

C'è una tessera ecologica?

Stai tranquillo, ora hai l'opportunità di orientarti verso un piastrella ecologica. Sebbene questo materiale non sia ancora diventato consuetudine, il suo utilizzo aumenta ogni anno perché gli individui sono più preoccupati per la qualità del loro ambiente. Ci sono varie possibilità per limitare l'impatto ecologico della stazione di piastrellatura di una costruzione o di un rinnovamento.



  • I materiali certificati eco-responsabili. Le piastrelle ecologiche più frequenti sono identiche alle piastrelle tradizionali. D'altra parte, la sua fabbricazione è più rispettosa della natura sotto molti aspetti. I materiali provengono da fonti verificate e installati in aree non protette. Lo smalto di questa piastrella non utilizza prodotti tossici come piombo, cadmio o antimonio. L'acqua e i rifiuti di produzione sono riciclati in larga misura.
  • Le piastrelle riciclata. Secondo l'ICEB, la piastrellatura ha un vita media di 50 anni. I rinnovamenti costituiscono quindi enormi quantità di rifiuti ogni anno. I giganti delle tessere stanno recuperando i rifiuti che riciclano per creare le nuove tessere. Questo rivestimento è talvolta associato alle pratiche sopra menzionate per ridurre ulteriormente l'impatto ambientale.
  • Le piastrella composita. Piastrella minerale composita, o CMC, composta da 70% a 80% minerale e 20% a 30% sintetico. Quando questo minerale viene dal riciclaggio e questo materiale sintetico è ecologico, otteniamo una piastrella molto rispettosa della natura. Questo tipo di piastrella può anche essere dotato di un adesivo per una facile installazione su un pavimento pulito e liscio.
  • Le vetro riciclata. Poiché i mosaici e i blocchi di vetro sono molto popolari nei bagni e nelle piscine, perché non concentrarsi sul riciclaggio? Il vetro, che richiede più anni di 1000 per degradarsi in natura, è un materiale infinitamente riciclabile. Ci sono piastrelle di vetro realizzate con vetro riciclato, che riduce l'impronta ecologica di un edificio.

Quali etichette per garantire il rispetto per l'ambiente ?

Piastrelle ecologiche sono identico alle piastrelle classiche, nei suoi colori, trame e formati. Dal momento che non può essere differenziato visivamente dalle piastrelle tradizionali, le autorità pubbliche hanno deciso di istituire un arsenale normativo per informare il consumatore sul prodotto che desidera acquistare: l'Ecolabel.
Molti produttori aderiscono per tutta o parte della loro gamma a questa etichetta di cui non parliamo molto, ma che comunque esiste da quando 1992. Il marchio Ecolabel impone alcune limitazioni ai produttori di piastrelle:

  • I materie prime deve provenire da fonti verificate, che sono esse stesse rispettose della natura.
  • Gli smalti non devono contenere alcuno materiali pericolosi per natura, lavoratori e abitanti.
  • Produzione di acqua e l'estrazione del materiale deve essere riciclata al minimo 90%.
  • I produzione di rifiuti deve essere riciclato fino al 70% minimo.
  • I rilascia nell'atmosfera inquinanti (fluoro, anidride solforumsa, ossido di azoto) è anche limitato.

Si stima che Ecolabel è attualmente 30% del mercato francese.

Alcuni produttori vanno ancora oltre ottenendo la certificazione ISO 14001. Questa etichetta indipendente attesta la buona condotta ecologica di produzione, ricerca, sviluppo e trasporto. Una società ISO 14001, ad esempio, dovrebbe concentrarsi sul trasporto fluviale anziché sulla terraferma.

A livello internazionale, l'indicazione più importante e riconosciuta in molti paesi è il certificato LEED (Leadership in Energy and Environmental Design). Le restrizioni di questo certificato sono simili a quelle del marchio Ecolabel e sono estese a molte aree di costruzione.



Carrozzatura ecolabelizzata

Limita l'impatto ecologico della piastrellatura grazie ai suoi materiali ausiliari

Se sei determinato a utilizzare le piastrelle ecologiche, sappi che puoi andare oltre prestando la stessa attenzione ai prodotti ausiliari. Chiedi al tuo partner di lavoro di dare la priorità colle e giunti anche ecologici. Questi prodotti sono facilmente disponibili e possono ulteriormente ridurre l'energia grigia di un edificio.

Questi materiali proteggono anche il salute degli abitantiperché sono privi di VOC. Non lo fanno non inquinare l'aria della casa a lungo termine. La stragrande maggioranza dei produttori di colla e sigillanti offre alternative ecologiche nelle proprie gamme.

È più costoso usare una tessera ecologica?

È per il momento leggermente più costoso usare le piastrelle ecologiche. Questo costo aggiuntivo non è molto importante, sarà percepito per coloro che vogliono spostarsi verso un livello di ingresso piastrellato. Virgolette con tessere di fascia media o di fascia alta non dovrebbero sentire l'aumento implicito da materiali più ecologici.

I marchi Mapei, Marazzi, Refin e Mirage offrono tutti prodotti con marchio Ecolabel. Il marchio francese Novoceram offre piastrelle ancora più ecologiche i cui rifiuti sono riciclati a 95% e acqua a 100%.

Puoi porre le tue domande sul tuo progetto o l'uso di materiali ecologici sul nostro forum casa e opere

commenti Facebook

2 commentaires sur “Le carrelage écologique, limiter l’énergie grise des matériaux”

    1. C’est par m2 de carrelage donc si on ne pose du carrelage qu’au sol c’est équivalent aux m2 habitables (évidement) mais dans une salle de bain ou une cuisine où les murs peuvent être carrelés c’est donc plus si on le rapporte à la surface habitableXCHARXExemple: une cuisine de 10 m2 habitable carrelé au sol et aux murs à 20 m2 de carrelage aux murs équivaut à 30*20 / 10 = 60 kg de CO2 par m2 habitableXCHARX

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *